Un successo le ecopagelle di Capitan Eco

Nel concorso per le scuole primarie trionfa la 5^ della Toti di Lisanza (anche miglior scuola), Ternate il miglior comune

Avarie

I 32 comuni della Convenzione di Sesto Calende (in collaborazione con i gestori dei servizi Econord, Aspem, Iseda e Tramonto Antonio srl​) ed in sinergia con Achab Group​, hanno premiato in data odierna, al salone Marna, a Sesto Calende ​la classe vincitrice assoluta del concorso riservato alle scuole primarie del territorio “L’Ecopagella di Capitan Eco” davanti a 400 alunni.

Un successo strepitoso per il pirata ecologico Capitan Eco, che ha visitato nei mesi di Ottobre e Novembre del 2016 tutte le 37 scuole e 136 classi partecipanti​, ordinando ai piccoli pirati ecologici di intervistare più adulti possibili sulle regole della raccolta differenziata e di compilare quindi più “ecopagelle” possibili giudicandone le risposte. E che è tornato oggi, come promesso ai ragazzi, per premiare i vincitori e ringraziare tutti, ma proprio tutti, i bambini che hanno partecipato.

Ebbene sono state raccolte 15.697 ecopagelle in totale​, per 16 mila adulti circa intervistati! Un risultato roboante, di cui si prende il merito in primis la classe 5^ della Toti di Lisanza (più di 14 ecopagelle ad alunno) ​che il capitano ha premiato con le magliette dei vincitori. Sul podio anche la classe 5C della Alighieri di Angera e la 5^ della CENSAD di Sesto Calende.
Premiate poi con l’Ecobox di Capitan Eco (una valigetta contenente gadgets e materiali didattici) anche tutte le classi vincitrici nei singoli comuni, le classificate nella “top ten”​, tutte le classi della miglior scuola (ancora la Toti di Lisanza) e del miglior comune che è risultato essere Ternate!

Una vera e propria bolgia per il Capitano, che con la sua canzone-tormentone “Se fai l’animale” ha salutato, fino alla prossima avventura, i 2.800 piccoli pirati partecipanti alla competizione.

I Comuni della Convenzione di Sesto Calende vogliono inoltre ringraziare tutti gli Istituti Comprensivi coinvolti per la collaborazione e le maestre delle classi per la loro disponibilità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore