Un tuffo nell’acqua gelida contro la violenza sulle donne

Almeno una quarantina i partecipanti che hanno sfidato il freddo in un'atmosfera goliardica ma senza dimenticare un messaggio importante

Almeno una quarantina i coraggiosi che questa mattina, domenica 5 marzo, hanno sfidato il freddo tuffandosi nelle acque del lago. Intorno alle 11, dopo la rituale foto di gruppo, uno ad uno, si sono avvicinati al trampolino di lancio e dopo il conto alla rovescia si sono tuffati nell’acqua. «E’ fredda, fredda» assicurano molti dei nuotatori che con cuffia e costume hanno sfidato l’impresa, «avrà una temperatura di circa sei gradi». 

Galleria fotografica

Il tuffo nel lago a Cadrezzate 4 di 44

Una manifestazione goliardica ma non solo. L’evento di oggi infatti, organizzato da sei gruppi di nuoto appassionati di acque libere ( ASD I Glaciali, Swimmer Inside, Team Cerianese, le Nutrie del Ticino, Nuotatori Calabbbresi e International Ice Swimming Association) più ASD Hartha (Associazione che si occupa di yoga) è nato per portare con se un messaggio importante: un tuffo che unisca contro qualsiasi forma di violenza e discriminazione.

Tuffo nell'acqua nel lago di Monate

Presente alla manifestazione infatti, anche l’Associazione DonnaSIcura di Travedona Monate: «Nel 2016 sono stati attivi due sportelli di accoglienza, quello di Travedona Monate e quello di Sesto Calende e a fine Novembre anche quello di Luino. In un anno abbiamo avuto 246 contatti complessivi – spiega Antonietta Longo, Presidente dell’Associazione -. Abbiamo fatto 154 colloqui di accoglienza, 30 consulenze legali e 62 colloqui di supporto psicologico. Complessivamente sono state accolte 70 donne, con un’età variabile dai 30 ai 50 anni. I dati raccontano che la maggior parte,  poi non denunciano le violenze. Manifestazioni come queste sono importanti per continuare a mandare un messaggio di sensibilizzazione al tema».

Un messaggio che è stato ricordato più volte, per poi lasciare spazio all’aspetto più divertente della manifestazione. Il coraggio dei tuffatori infatti, è stato applaudito dal pubblico presente in un’atmosfera di festa e divertimento. Presenti nuotatori varesini ma anche da tutta la Lombarida, Val d’Aosta, Liguria e Piemonte. La mattinata si è chiusa con la consegna dell’attestato di partecipazione e le premiazioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il tuffo nel lago a Cadrezzate 4 di 44

Galleria fotografica

Tuffo nel Lago a Travedona 4 di 11

Video

Un tuffo nell’acqua gelida contro la violenza sulle donne 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore