Una cena per dare il bentornato al mais rostrato di Cantello

Non veniva più prodotto da 54 anni: per questo si merita una cena di bentornato il Mais Rostrato di Cantello. L'appuntamento è da Nerito, organizza Slow food

polentata porto ceresio 20 dicembre

Non veniva più prodotto da 54 anni: per questo si merita una cena di bentornato il Mais Rostrato di Cantello, semente antica recentemente riseminata da una azienda del paese.

Un progetto nato nel 2016, nell’ambito delle iniziative Slow Food in Provincia di Varese in collaborazione con  CREA – BG (Unità di Ricerca per la Maiscoltura), relativo al  recupero e alla coltivazione di  mais antichi nel  territorio  varesino.

Ora, è stato effettuato il primo raccolto, seminato  dopo 54 anni  dall’azienda agricola di Federica Baj. E per questo Slow Food organizza una cena-degustazione del Mais Rostrato di Cantello all’Osteria da Nerito, venerdì 10 marzo 2017  alle 20.

Durante la cena si potrà degustare questa varietà di mais vitreo per l’alimentazione umana prelevato dall’Istituto di Maiscoltura di BG  nel territorio comunale  nel lontano 1963.  Un evento storico, proposto a tutti gli appassionati di prodotti locali della tradizione gastronomica nel solco della biodiversità.

Il menu della serata prevede un antipasto di salumi, una polenta di “Mais rostrato di Cantello” con brasato di manzo, una polenta di “Mais rostrato di Cantello” con capriolo in umido, un “Dolce Varese” con fioretto di “Mais rostrato di Cantello” e  crema inglese, acqua, caffè e vini IGT Ronchi Varesini.

Costo della cena è di 25 Eur vini esclusi, per info e prenotazioni: L’osteria di Nerito Valter, via Roma, 4 Cantello (VA). Tel. 0332-417802

 

www.slowfoodvarese.it        info@slowfoodvarese.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore