Valanga in Alta Val Malenco, partito anche l’elicottero da Varese

Anche i vigili del fuoco di Varese sono volati in Alta Valmalenco per aiutare nei soccorsi dopo la valanga che ha colpito un gruppo di scialpinisti

Anche i vigili del fuoco di Varese sono volati in Alta Valmalenco per aiutare nei soccorsi dopo la valanga che ha colpito un gruppo di scialpinisti. Il soccorso è avvenuto nella zona di Lanzada, in Alta Valmalenco, a oltre tremila metri di quota.

Due le persone decedute mentre un terzo uomo, di 63 anni, che si trovava con i due mentre scendevano dal Pizzo Sella, bivacco Parravicini, è rimasto illeso. I tre si trovavano su un pendio esposto vicino a una ferrata dismessa: in quel momento si è staccata una lastra di neve e sono stati travolti da una valanga di circa 50 metri, con una larghezza di oltre 300 e uno spessore di un metro. Gli altri due sono morti per i traumi riportati nella caduta. Si tratta di un 43enne di Caspoggio di 43 anni, L.B. e di un’altra persona di Teglio, P.P., di 53 anni.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 18 marzo 2017
Leggi i commenti

Foto

Valanga in Alta Val Malenco, partito anche l’elicottero da Varese 2 di 2

Video

Valanga in Alta Val Malenco, partito anche l’elicottero da Varese 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore