Varese: Basile e Taddeo chiedono l’assemblea

I soci di maggioranza sollecitano al presidente Ciavarrella l'assemblea ordinaria per rinnovare il Cda e analizzare i conti

Taddeo e basile

In una nota diffusa nel pomeriggio di oggi, venerdì 3 marzo, i soci di maggioranza del Varese Calcio hanno reso noto di aver inoltrato una comunicazione scritta al presidente in carica, Gabriele Ciavarrella.

Paolo Basile e Aldo Taddeo, che insieme detengono l’80% delle quote societarie, chiedono alla controparte (Ciavarrella, con Enzo Rosa, rappresenta in questo momento una parte minoritaria e avversa) la convocazione dell’Assemblea ordinaria dei soci entro tre giorni dal ricevimento della comunicazione. Presumibilmente, quindi, entro lunedì prossimo (mentre la squadra giocherà domenica a Casale Monferrato) sarà fissato l’appuntamento che per legge sarà entro otto giorni da allora. Il termine ultimo quindi, festivi esclusi, è quello del 15 marzo.

I due soci di maggioranza hanno, nella stessa comunicazione, dettato anche l’ordine del giorno che quindi tratterà del rinnovo del CdA, della analisi della situazione economico-patrimoniale della società e provvedimenti conseguenti, di varie ed eventuali.

Una comunicazione neutra, nei termini, che potrebbe avere diverse valenze: non conciliante, se in Assemblea si andasse alla guerra, oppure concordata dopo gli incontri tra avvocati di questi giorni.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.