Varese festeggia il Tricolore e l’unità d’Italia

Oltre trecento studenti hanno partecipato alla cerimonia organizzata per la ricorrenza del 17 marzo. Assegnato a Gianni Teruzzi il premio Valcavi

festa unità di italia

Tanti ragazzi, studenti delle scuole primarie e superiori, hanno affollato il Salone Estense in occasione della Festa dellUnità d’Italia e del Tricolore.

Grazie all’associazione Amici dell’Italia, i ragazzi, tra cui alcune classi di Luino e Dumenza accomunate dall’importante passato risorgimentale, hanno ripercorso la storia della Varese risorgimentale attraverso le visite ai luoghi rappresentativi guidati da alcuni ciceroni del liceo Cairoli preparati dalla professoressa Francesca Ricardi.

festa unità di italia

(nella foto da sinistra Paola Bassani Valcavi, il Prefetto Zanzi e Francesca Milanese)

” Varese è stata la prima città a issare il tricolore” ha spiegato Luigi Barion presidente dell’Associazione che ha attribuito la tessera di socio onorario alla dottoressa Francesca Milanese.

Presenti tutte le istituzioni dal Prefetto Giorgio Zanzi al questore Giovanni Pepè, ai comandanti dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza sino al Presidente della Provincia Gunnar Vincenzi,  al Sindaco Davide Galimberti e a Monsignor Agnesi.

festa unità di italia

Agli oltre trecento ragazzi presenti sono state consegnate le bandiere mentre il Premio Giovanni Valcavi è andato al fondatore di Radio Missione francescana Gianni Terruzzi che ha ricevuto l’onorificenza assegnata per i suoi meriti civili dalla moglie stessa dell’avvocato la signora Paola Bassani Valcavi.

di
Pubblicato il 17 marzo 2017
Leggi i commenti

Foto

Varese festeggia il Tricolore e l’unità d’Italia 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.