Varese sconfitto, la Serie B si allontana

Doppio KO per le nostre squadre di C1: i biancorossi cedono 24-5 all'Amatori Union. Malpensa battuto dal Lainate, ora è in zona rossa

amatori union milano rugby varese

Poule Promozione

Amatori & Union-Varese 24-5 – Il big match della C1 fra il Varese e l’A&U Milano padrona di casa, ha sancito la netta affermazione dei meneghini che hanno mantenuto il primato in classifica. I Cadetti del Lyons Piacenza che hanno battuto il Rozzano, sono secondi, a quattro punti dalla vetta e il Varese vede la prima della classe distante ben dieci punti. Per i biancorossi dunque, l’obiettivo Serie B si fa sempre più lontano: potrebbe non bastare nemmeno fare il pieno nelle prossime cinque gare, quelle che mancano a chiudere il campionato.

Galleria fotografica

La trasferta del Rugby Varese sul campo dell\'Amatori Union 4 di 11

Sul sintetico del Crespi è sceso in campo un Varese incerottato che dopo la buona prova dei giovani, avvenuta la scorsa settimana, si è nuovamente affidato ad alcuni under 18. Tra i veterani si sono rivisti il primo centro Padula, il mediano Broggi, la seconda linea Spitieri e il pilone Gulisano che per un motivo o per l’altro avevano saltato l’ultimo appuntamento. Tra gli infortunati, si sono finalmente rivisti, Borello e i fratelli Sesserego, tutti e tre partiti dalla panchina.
La squadra di coach Michael Cagnoni, già dall’inizio di questa seconda fase ha recuperato uno dei suoi elementi di spicco, il capitano Giorgio Buongiorno, un trequarti di elevata caratura.

amatori union milano rugby varese
foto di M. Liorre

L’inizio di gara è stato intenso con diversi ribaltamenti di fronte, uno spettacolo degno della posta in palio. La situazione di parità è durata poco più di dieci minuti: infatti al 12′ la squadra meneghina dopo aver vinto una touche, ha costruito una bella azione alla mano e scorrendo sul lato di sinistra ha segnato la meta con il centro Pietro Beretta, 7 a 0 con la trasformazione di Federico Riva.
Il Varese non ha subito contraccolpi e dopo soli cinque minuti, una perfetta rolling maul costruita in rimessa laterale, è stata finalizzata in meta dal pilone Alfredo Gulisano, purtroppo Matteo Broggi sul calcio di trasformazione ha colpito il palo di sinistra lasciando il Varese in svantaggio. Al 25′ Broggi avrebbe potuto trovare il sorpasso, ma su calcio di punizione, da posizione analoga alla precedente, ha colpito il montante di destra.
Al 27′ L’A&U ha allungato sul 10 a 5 grazie a un piazzato di Riva, poi a cinque minuti dall’intervallo, i varesini si sono trovati in superiorità numerica per un giallo a Roberto Sirtori ma non hanno sfruttato la situazione.

Nel secondo tempo, il Varese ha perso smalto sia in mischia che in touche, commesso tanti in avanti concedendo metri agli avversari che al 5′ hanno segnato una meta di punizione scaturita da una maul avanzante fermata fallosamente. Un minuto dopo, un placcaggio alto di Rizzotto è stato sanzionato dell’arbitro con il giallo. successivamente non si è concretizzato nulla di particolare, ma Al 32′, con le squadre già tornate in parità numerica, l’Amatori & Union ha trovato la terza meta di giornata marcata da Alberto Gulì che ha chiuso definitivamente i giochi. Riva che nel corso del secondo tempo aveva fallito due piazzati, non ha sbagliato la trasformazione, poi nei minuti finali non è cambiato più nulla e la sfida si è chiusa sul 24 a 5 in favore dei padroni di casa.
La prossima sfida in casa dei Cadetti del Lyons Piacenza appare decisiva per la squadra di Galante e Donoghue.

Varese: Comolli, Di Tullo (Falcone), Taverna, Padula (S. Sessarego), Rizzotto, Broggi, Valcarenghi, Rizzotto, Banfi (c.), Bobbato, Djoukouehi (G. P. Sessarego), Contardi, Spitieri (Borello), Castiglioni (Lacchè), Gulisano, Dal Sasso (Lahwaidi) Bosoni. All.: Galante e Donoghue.
Arbitro: Carmine Marrazzo.

5a giornata: Amatori & Union Milano-Varese 24-5, Cadetti del Lyons Piacenza-Chicken Rozzano 60-11, Highlanders Formigine-Cernusco 20-55.
Classifica: Amatori & Union Milano 24, Cad. del Lyons 20, VARESE 14, Chicken Rozzano, Highlander Formigine, Cernusco 6.

Poule Salvezza

Malpensa-Lainate 12-20 – Nella poule salvezza, il Malpensa e stato battuto dal Lainate di Franco Carnovali. Ora i gallaratesi occupano la penultima posizione della classifica, ma le dirette avversari non sono affatto distanti. La patita delle Azalee è stata una sfida dai due volti con il Lainate che ha chiuso il primo tempo in vantaggio 20 a 0 grazie a tre mete di Avis.
Il secondo tempo invece è stato appannaggio dei biancoblu che hanno marcato due mete, prima con Altomare, poi con Marrazza. L’estremo Cassia ha fallito la seconda trasformazione che calciata da posizione defilata avrebbe potuto garantire un prezioso punto bonus. Nonostante la rimonta, la gara si si è chiusa con la vittoria degli ospiti. Il Malpensa nel prossimo turno che si disputerà ancora a Gallarate, affronterà i valtellinesi di Delebio, ultimi della graduatoria con due punti.

Malpensa: Cassia, Cattaneo, Marrazza, Diserò (Berra), Olivieri, Legnani, Tomasoni (Airoldi), Casnaghi (c.), Rigon, Colombo, Formica (Bidorini), Albini (Panizzolo) Giarola, Masiero, Altomare. Non entrato Pennestrì. All.: Pennestrì e Brega.
Arbitro: Jacopo Fioravanti.

5a giornata: Malpensa-Lainate 12-20, Cadetti del Cus Milano-Delebio 33-31, Rho-Monza 15-15.
Classifica: Monza 22, Lainate 16, Cad. del Cus Milano 14, Rho 11, MALPENSA 10, Delebio 2.

di
Pubblicato il 28 marzo 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La trasferta del Rugby Varese sul campo dell\'Amatori Union 4 di 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.