Varese vuole vincere: “Saremo città dei giovani”

Il bando nazionale sarà l'occasione per molte novità in città

Varese capitale dei giovani 2017

E’ stato presentato oggi il progetto per la candidatura di Varese a Capitale italiana dei giovani 2018 e il logo vincitore del concorso. Il simbolo rappresenta il lago e i mondi di Varese ed è opera di un giovane architetto, Cristiano Cattaneo.

erano presenti il sindaco Davide Galimberti, l’assessore Francesca Strazzi, i consiglieri Giacomo Fisco e Alessandro Pepe. Il progetto è stato illustrato da Giacomo fisco, consigliere comunale di 22 anni del Pd.

Il progetto passa da 6  punti focali ed è stato elaborato  dopo un percorso che l’assessore Strazzi ha definito “fortemente partecipato”. In 3 diversi incontri con decine di associazioni sono state delineate le linee guida. Ora si attende il 28 aprile la nomina delle tre città finaliste.

Varese capitale dei giovani 2017

Ma il bello del progetto è che “la partecipazione al bando è solo l’occasione per la presentazione di un pacchetto di iniziative per i giovani che – spiega il sindaco Galimberti –  si faranno comunque”

Sono 37 i documenti presentati, 6 le parole chiave. Tra le idee in campo, un concorso di idee all’anno per la riqualificazione di un’area dismessa,  la consulta giovanile della città di Varese, il progetto Muri Liberi per la street art. Una giornata ogni anno dedicata al mondo delle associazioni giovanili. Un week end al mese per i giovani under 30 che entreranno gratis nei musei. Un coworking nella zona stazioni.

Varese capitale dei giovani 2017

Gli orti urbani anche agli under 35. Un campus diffuso per abbattere le spese di affitto agli universitari. L’allargamento delle aule studio in via Como 21.
Anche una sala prove musicali

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.