Visite guidate al museo archeologico per i bambini delle scuole

A fare da Ciceroni saranno gli studenti dei licei Classico e Scientifico di Gallarate, nell'ambito del festival Terra Arte Radici

Il museo archeologico di Arsago Seprio (inserita in galleria)

Domenica 2 aprile 2017, dalle ore 11:00, gli studenti della classe 3^D del Liceo scientifico L. da Vinci e del Liceo classico G. Pascoli di Gallarate cureranno le visite guidate e i laboratori per l’alternanza scuola-lavoro presso il Civico Museo Archeologico di Arsago Seprio, in viale Vanoni 20 ad Arsago Seprio.

Le visite e i laboratori sono rivolti ai ragazzi delle ultime classi della scuola elementare e del primo anno delle medie. È il progetto Archeogiocando, realizzato dai Licei dei Tigli come attività di alternanza scuola-lavoro nell’ambito della manifestazione Terra, arti e radici, monumenti e siti A porte aperte 2017. Il tema di quest’anno sarà: “Altri percorsi, sulle strade della vita e della storia”.

Gli studenti della classe 3D dei Licei dei Tigli, adeguatamente formati dagli archeologi e dalle archeologhe del Museo CivicoArcheologico di Arsago e del Gruppo Archeologico del Dopolavoro Ferroviario di Gallarate, guideranno i loro compagni più piccoli in un viaggio avventuroso e divertente alla scoperta delle prime forme di vita sulla terra e delle popolazioni che hanno abitato il nostro territorio, dalla cultura di Golasecca fino ai Romani, scoprendone storia, usi, costumi, cultura attraverso gli oggetti esposti nel museo.
La visita guidata e i laboratori, preceduti da incontri a scuola con le classi che hanno aderito, è stata ideata con metodologie e linguaggio adatti sia al pubblico degli studenti che dei loro genitori, a cui è stato esteso l’invito, offrendo un’occasione di formazione e promozione ma anche di condivisione della ricchezza del nostro prezioso patrimonio culturale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore