Zona Franca, da Varese a Malta per la biennale di Artraker

L'artista varesina Franca Formenti partecipa alla manifestazione che quest'anno si svolge a Malta dal 3 al 17 marzo

Zona Franca Varese

L’artista varesina Franca Formenti, con il suo progetto Zona Franca partecipa all’edizione 2017 della Biennale Artraker, organizzata dall’omonima fondazione che attraverso l’arte vuole promuovere un messaggio di pace e di inclusione in tutto il mondo.

Obiettivo della biennale selezionare gli artisti che, attraverso la loro opera, promuovono l’arte come messaggio di pace. Premi e mostra quest’anno si svolgono dal 3 al 17 marzo a La Valletta (Malta) che è la nuova sede di Artraker, e sono curati da Fabrizio Mifsud Soler.

Franca Formenti, artista poliedrica che utilizza varie forme espressive – dalla fotografia ai video, dalle performance all’editing di immagini e arte virtuale – si occupa da anni di arte visiva e sociale negli spazi pubblici e on-line, mettendo in luce gli aspetti più intriganti, persino inquietanti o socialmente rilevanti del comportamento umano.

Nel 2015 Franca Formenti ha aperto a Varese Zona Franca, un locale dove arte e cibo dialogano anche in modi inusuali, e che è la continuazione di un progetto che ha avuto inizio nel 2007, chiamato Foodpower, sviluppato in una serie di azioni e performance attraverso le quali ripensare il cibo, inteso come strumento e fulcro di meccanismi di potere

di mariangela.gerletti@varesenews.it
Pubblicato il 04 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.