Il Festival Fotografico Europeo approda a Villa Calcaterra

La sede dell'Icma ospiterà giovedì sera un incontro dal titolo De-bord, dedicato alle contaminazioni tra cinema, fotografia e video

icma villa calcaterra

Dopo l’apertura, con l’inaugurazione della mostra “La dolce vita. Grandi fotografi del secondo ‘900”, organizzata nell’ambito del BA Film Festival e ancora visitabile a Villa Calcaterra, il Festival Fotografico Europeo fa nuovamente tappa all’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni (via Magenta, 70).

Domani, giovedì 27 aprile, alle ore 21 è in programma un incontro dal titolo “De-bord. Contaminazioni/interazioni tra cinema/fotografia/video”. Sergio Giusti, docente di fotografia al Politecnico di Milano e al CFP Bauer, studioso della fotografia intesa come forma artistica contemporanea, dialogherà con il collega Paolo Castelli, mettendo a confronto le diverse modalità espressive.

Questo il concept della serata: «Tra fotografia e fotogramma, tra fotoromanzo e photofilm: l’immagine fissa al cinema e il film di fotografie. Un percorso introduttivo sugli intrecci fra la narratività temporale del cinema e del video e la sospensione fotografica, passando per la ripresa in stop-motion. Da La Jetée di Chris Marker a Copy Shop di Virgil Widrich».

L’ingresso è libero e gratuito.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore