Impresa della Uyba: si va a Gara 3

Impresa biancorossa a Cremona, dove la UYBA batte con un sonoro 0-3 le padrone di casa della Pomì Casalamggiore, riaprendo la possibilità di accedere alle semifinali

uyba
Foto varie

Impresa biancorossa al Pala Radi di Cremona, dove la UYBA batte con un sonoro 0-3 (24-26, 22-25, 20-25) le padrone di casa della Pomì Casalamggiore, riaprendo di fatto la possibilità di accedere alle semifinali e rimandando ogni verdetto a gara 3, che si giocherà giovedì sera, sempre in quel di Cremona.

Entrambi gli allenatori devono fare a meno di pedine importanti; Mencarelli ancora senza Pisani e con Martinez costretta in panchina per un problema alla spalla, mentre Caprara deve fare ancora a meno della regista Lloyd e utilizza Fabris solo in alcuni momenti. Le ragazze della UYBA sono state capaci di resistere all’accelerata iniziale delle padrone di casa e vincere in recupero il primo set, grazie a una Stufi in stato di grazia anche in seconda linea e ai punti finali di Signorile e Diouf. Le farfalle hanno dominato nel secondo set e retto il punto a punto nel terzo, vinto nella fase decisiva grazie a una super Berti (7 i muri in totale per la centrale) e a una sempre preziosa Fiorin. Tra le cremonesi buona la prova di Gibbemeyer (10) e Bosetti (9), l’ultima a mollare. Per la UYBA da segnalare i 14 muri totali, con Stufi (11 punti) autentica anima della squadra e la coppia Diouf – Vasilantonaki (14+14) solida in attacco. Preziosi gli ingressi di Moneta e Negretti in seconda linea, precisa Spirito, ottima gara di Signorile in regia.

A fine match grande soddisfazione per Valentina Diouf: “C’è rimasto un po’ di amaro in bocca dopo la finale di Cev, ma ora siamo ancora in gara: avevamo una grande possibilità perchè a mio parere Gara 1 l’avevamo buttata. Ci siamo, ma quello che conta è domani”. Soddisfatto anche coach Mencarelli: “Una reazione lucida contro una squadra che ormai conosciamo bene. Ha funzionato tutto, abbiamo difeso abbastanza e toccato bene a muro: una partita positiva sotto tutti i punti di vista”.

LA PARTITA

Mencarelli schiera in campo Signorile in regia, Diouf opposto, Stufi e Berti al centro, Vasilantonaki e Fiorin in attacco, Spirito libero.

Il primo set inizia con un muro e due attacchi di Diouf (1-3), Stufi in fast affonda due volte fino al 3-5. Stevanovic e due errori di Vasilantonaki fanno 6-5, e in generale si procede testa a testa (10-10). Stevanovic mura il 17-15 e fa chiamare tempo a Mencarelli (18-15). La Pomì amministra bene e il muro di Bosetti vale il +4 (21-17), poi Fiorin, Diouf e una super Stufi fanno chiamare time-out a Caprara (21-20). Bosetti e Tirozzi spingono forte (23-22), ma una super Stufi (anche in difesa) recupera. Chiude Signorile a muro 24-26.

Il secondo parziale parte in equilibrio (2-2) ma Turlea sembra decisa ad accelerare (5-3). Vasilantonaki e Signorile recupeno (7-7) poi Diouf e l’errore di Turlea inducono Caprara al time-out (8-10). Diouf conferma il gap (9-11) e lo aumenta a +3 con il muro del 9-12; Fiorin non sbaglia, Signorile passa ancora di prima intenzione (11-14). Caprara gioca la carta Fabris per Peric (palleggio a Stevanovic), ma Stufi affonda il 12-15. L’ingresso di Guerra prova a dare la scossa (buon turno al servizio della numero 12 fino al 16-21), poi Bosetti sale in cattedra con due attacchi e un muro (19-22 e time out di Mencarelli). Nel finale decisivi il muro di Berti e l’attacco di Stufi (22-25).

Nel terzo set Caprara riparte con Guerra per Tirozzi ma l’avvio è biancorosso (0-2). Si prosegue in parità, poi Bosetti supera con la pipe (8-7). Diouf è continua nel cambiopalla (12-12),  Stufi risponde a Bosetti per il 13-13 e va a segno anche per il 14-14, Vasilantonaki c’è (15-15). La greca passa ancora, Berti mura il 15-17 e Caprara ferma il gioco; nel finale Berti (16-20) e qualche errore Pomì lanciano la UYBA, che chiude con Fiorin (20-24) e con l’errore di Fabris al servizio (20-25).

IL TABELLINO

Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio 0-3 (24-26, 22-25, 20-25)

Pomì Casalmaggiore: Bacchi ne, Zuleta ne, Lloyd ne, Peric, Sirressi (L), Turlea 6, Gibbemeyer 10, Bosetti 9, Gibertini ne, Guerra 7, Fabris 1, Stevanovic 7, Tirozzi 8.

Unet Yamamay Busto Arsizio: Stufi 11, Signorile 5, Cialfi ne, Spirito (L), Fiorin 5, Witkowska ne, Badini ne, Martinez ne, Diouf 14, Moneta, Berti 11, Negretti, Pisani ne, Vasilantonaki 14.

Arbitri: Feriozzi- Frapiccini

Note. Casalmaggiore: errori in battuta 5, ace 3, muri 6. Busto: errori in battuta 8, ace 0, muri 14. Spettatori: 2000.

 

di
Pubblicato il 19 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.