#LaLombardiachescrive, ecco i vincitori

I quattro autori sono Fabrizio Carcano, Lorenzo Rinaldi, Mirko Voli e Fabio Conti. A ciascuno, l'assessore ha donato l'Abbonamento musei Lombardia Milano che consente di visitare oltre 100 musei e mostre in tutta la regione

macchina da scrivere

“#LaLombardiachescrive e’ il nome che abbiamo dato al percorso nel 2015 in occasione di Expo andando in tutte le province lombarde e poi concluso con un grande evento che ha coinvolto i giovani talenti della scrittura. A
‘Tempo di libri’ abbiamo voluto riproporre questo format che ha avuto successo e, soprattutto, ha offerto la possibilita’ a tanti scrittori capaci di farsi apprezzare ancora di piu'”. Cosi’ l’assessore regionale alle Culture, Identita’ e Autonomie Cristina Cappellini ha introdotto l’evento, ospitato al Padiglione 4 di Fiera Milano a Rho (Milano) presso lo stand di Regione Lombardia a ‘Tempo di libri’, dedicato alla presentazione di quattro scrittori lombardi.

I QUATTRO SELEZIONATI – Selezionati dalla giornalista e conduttrice tv Simona Arrigoni, i quattro autori sono Fabrizio Carcano, Lorenzo Rinaldi, Mirko Voli e Fabio Conti. A ciascuno, l’assessore Cappellini ha donato l”Abbonamento musei Lombardia
Milano’ che consente di visitare oltre 100 musei e mostre in tutta la regione per 365 giorni all’anno tutte le volte che si
vuole.

VALORIZZARE NOSTRE RADICI E STORIA – “Il filo conduttore comune e’ valorizzare la nostra Lombardia – ha sottolineato l’assessore Capellini – la nostra terra, le nostre radici e la nostra storia attraverso pubblicazioni che parlano delle ricchezze e dei giacimenti culturali presenti nei nostri territori”.

“E’ il modo migliore – ha commentato l’assessore Capellini – per promuovere la nostra partecipazione a ‘Tempo di libri’,
iniziativa che nasce quest’anno e che ci auguriamo possa consolidarsi sempre di piu’ negli anni futuri”.

GLI AUTORI – Mirko Volpi, ricercatore di Linguistica italiana presso l’Universita’ di Pavia, si occupa prevalentemente di Dante
(sue lecturae sono apparse sulla “Rivista di Studi Danteschi”).
Dopo Il Diario di Mirko V. (Epika, 2011), ha pubblicato Oceano Padano per la collana Contromano di Laterza che e’ stato
selezionato per #LaLombardiachescrive.

Fabrizio Carcano e’ nato a Milano nel 1973.
Giornalista professionista, attualmente scrive di politica, di cronaca nera e di pallacanestro per diverse testate nazionali e
locali. Con Mursia Editore ha precedentemente pubblicato sei romanzi noir dedicati ai misteri e al fascino di Milano. Dopo
‘Gli Angeli di Lucifero’ (2011), volume per il quale e’ stato selezionato, sono usciti ‘La tela dell’Eretico’ (2012),’Mala Tempora’ (2014), ‘Ultimo grado’ (2014) ‘L’erba cattiva’ (2015) e ‘Una brutta storia’ (2016).

Lorenzo Rinaldi, 35 anni, nato a Sant’Angelo Lodigiano (Lodi), vive a Lodi. Laureato in Economia Politica e Istituzioni
Internazionali all’Universita’ degli Studi di Pavia. Giornalista professionista dal 2007. Caposervizio cronaca presso il quotidiano Il Cittadino di Lodi, guida la redazione cronaca e si occupa da oltre dieci anni di economia locale e mondo finanziario.
E’ stato selezionato per il suo ‘Mestieri di una volta’, edito dalla Societa’ della Porta di Sant’Angelo Lodigiano.

Fabio Conti, giornalista e scrittore, e’ nato nel 1979 a Vaprio d’Adda (Milano), sulla sponda del lago Gerundo, e vive da sempre nella Gera d’Adda. Giornalista professionista dal 2005, e’ redattore del quotidiano ‘L’Eco di Bergamo’, dove si occupa
principalmente di cronaca nera.
E’ stato selezionato per ‘Lago Gerundo tra storia e leggenda’ pubblicato da Meravigli edizioni – Collana Scorci & Memorie.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.