Note per la ricerca si ripresenta al Teatro di Varese. Insieme al Gabibbo

Ci sarà anche il Gabibbo alla terza edizione di “Note per la Ricerca” spettacolo per la lotta alla sclerosi multipla voluto da Marco Muraro, 19 anni, giovane star di IO Canto

eventi Varese
presentazione "Note per la ricerca" 2017

Ci sarà anche il Gabibbo alla terza edizione di “Note per la Ricerca” spettacolo a sostegno della ricerca per la sclerosi multipla voluto e sostenuto da Marco Muraro, 19 anni, giovane star malnatese di IO Canto, dove ha vinto il premio delle radio. Striscia la Notizia darà così il suo sostegno alla manifestazione voluta dal giovane artista. «E’ nata con la trasmissione l’idea di aiutare chi è meno fortunato di me – ha spiegato Muraro – e “Note della ricerca” in particolare è nata da un’esperienza personale, che mi ha fatto riflettere». \

Lo spettacolo si terrà mercoledì 3 maggio 2017 alle 21 al teatro Open Job Metis, e sostiene la ricerca contro la sclerosi multipla ma in particolare il reparto di Neurologia 2 di Gallarate rappresentato dal primario, prof. Zaffaroni. «La sclerosi multipla colpisce abbastanza frequentemente: colpisce infatti una persona su mille, e in età giovane – spiega il primario – noi seguiamo circa 1700 persone, più di mille sono in fase di trattamento attivo, che ora è molto efficace. Abbiamo 4 medici due biologhe, infermiere dedicate all’attività del centro e abbiamo una attività di ricerca. questa in particolare ha bisogno di sostegno, e grazie a Marco è stato fortissimo. Con l’incasso dell’anno scorso abbiamo comprato un macchinario essenziale per noi. I proventi di quest’anno sono finalizzati alla ricerca clinica, che viene svolta con la collaborazione dell’Università Vita e Salute del San Raffaele di Milano».

«Queste iniziative sono importanti anche per noi – ha aggiunot e sottolineato il professor Ghezzi – perchè ci mettono in contatto più strettamente con le persone»

Molti gli artisti ospiti della serata, tra cui Marco Falagiani, Marco Voleri, Luisa Corna, Cecilia Gayle, Max Periboni, guidati dalla soprano Chiara Vigliarolo e dal conduttore Thomas Incontri.

«L’anno scorso il teatro era pieno fin sui gradini – Ha ricordato la Vigliarolo – Quest’anno non vogliamo essere da meno» L’edizione 2017 è la terza, dopo una prima edizione ad ottobre 2015, e quella dell’edizione 2016.

La manifestazione ha il supporto dell’amministrazione comunale di Varese: «L’amministrazione è sempre molto sensibile – ha commentato il vicesindaco Daniele Zanzi – anche perchè mostra una grande vivacità del nostro volontariato»

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.