Una serata per parlare di decrescita felice

Il circolo Acli di Jerago Orago Besnate, con il Gruppo di Acquisto Solidale di Orago, Gas officina Varese, DES Varese e Comunità Pastorale, propone "Buone pratiche per una Ecologia integrale"

Avarie
frutta verdura mercato chilometro zero generica

Proseguono gli incontri e le riflessioni sulla “Cura della casa comune” organizzate dal circolo Acli di Jerago Orago Besnate, in collaborazione con il Gruppo di Acquisto Solidale di Orago, GAS officina Varese, DES Varese e la Comunità Pastorale Maria regina della famiglia, sui temi legati alla sostenibilità ispirati all’Enciclica “Laudato si” di Papa Francesco.

“Se in alcuni casi lo sviluppo sostenibile comporterà nuove modalità per crescere, in altri casi, di fronte alla crescita avida ed irresponsabile che si è prodotta per molti decenni, occorre pensare pure a rallentare un po’ il passo, a porre alcuni limiti ragionevoli e anche a ritornare indietro prima che sia troppo tardi. Uno sviluppo tecnologico ed economico che non lascia un mondo migliore e una qualità di vita integralmente superiore non può considerarsi progresso”.

Venerdì 21 aprile, ore 21.00, all’oratorio di Orago in via A. De Gasperi n.3, si terrà l’incontro “La decrescita felice: buone pratiche per una Ecologia integrale”, durante il quale verranno presi in esame ed analizzati sotto vari aspetti economia, sistemi di produzione, lavoro.

Relatore dell’incontro, che approfondirà queste tematiche, sarà il professor Maurizio Pallante, fondatore del Movimento Nazionale per la Decrescita felice.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.