Accoltella l’ex compagna mentre si trova agli arresti domiciliari

L'uomo di venticinque anni si trovava agli arresti domiciliari per un altro accoltellamento avvenuto pochi giorni prima. La ragazza è in gravi condizioni

carabinieri polizia varie

Ha accoltellato l’ex compagna alla schiena, nell’abitazione in cui stava scontando gli arresti domiciliari. L’uomo – venticinque anni di Fagnano Olona – ha colpito la donna, 21 anni, con un coltello in seguito ad una discussione.

Il fatto di questa sera (lunedì 8 maggio) è avvenuto intorno alle 19 a casa dei genitori di lui, dove l’uomo si trovava agli arresti domiciliari per un altro accoltellamento, avvenuto pochi giorni prima. Il ragazzo infatti, era stato fermato e accusato di tentato omicidio dopo aver inferto due colpi ad un giovane nella sera del 29 aprile. Le motivazioni dell’aggressioni sono da riportare ad una relazione dell’aggredito con la sua ex fidanzata.

L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio con una nuova accusa di tentato omicidio. La donna è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Legnano dove è stata sottoposta ad un’operazione e si trova in gravi condizioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.