ACI Varese: un compleanno in sicurezza

Per i 90 anni di Automobile Club Varese al via un progetto dedicato all’educazione stradale per tutti. Martedì 9 maggio 2017 in centro a Varese una festa dedicata agli appassionati di motori

varie

Sicurezza stradale, formazione di automobilisti e pedoni responsabili ed educati alla prevenzione degli incidenti, promozione dello sport automobilistico e valorizzazione del collezionismo storico.

Questo il poker d’assi con cui l’Automobile Club Varese celebra i 90 anni della propria presenza a Varese, mettendo sul tavolo l’ambizioso obiettivo di accrescere la coscienza civica e la miglior convivenza tra pedoni ed automobilisti, in collaborazione con il territorio e gli Enti locali.

Un anniversario importante celebrato con un evento che diventa occasione per ricordare come storicamente l’Automobile Club Varese sia stato e continui ad essere uno dei più importanti AC provinciali sia per numero di soci sia per storia e dinamismo sportivo.

«Ogni giorno sulla strada perdono la vita nove persone e tre su quattro di questi incidenti sono causati dalla distrazione. In circa la metà dei casi con responsabilità anche del pedone – sottolinea Giuseppe Redaelli, presidente dell’Automobile Club Varese e del Comitato Regionale degli Automobile Club della Lombardia. – Per questo abbiamo deciso di segnare il nostro importante anniversario puntando su coscienza civica e mobilitazione alla sicurezza di pedoni ed automobilisti in modo propositivo e concreto, promuovendo la campagna dinamica #SiamoTuttiPedoni. L’obiettivo, attraverso anche interventi di messa in sicurezza di alcuni attraversamenti pedonali particolarmente insidiosi, è di diffondere sul territorio della nostra provincia il messaggio “In strada, abìtuati a fare attenzione”. Questo nell'ambito di un progetto di educazione stradale che ha lo scopo di contribuire alla riduzione del numero di vittime della strada attraverso la formazione di nuovi protagonisti della circolazione, sia pedoni sia conducenti di autoveicoli, più coscienti e più attenti».

«È significativo – aggiunge Redaelli – che i vertici nazionali ACI, a partire dal presidente Angelo Sticchi Damiani, abbiano nel corso della recente assemblea nazionale di ACI elogiato la nuova iniziativa che partirà da Varese sul tema della sicurezza ed abbiano con entusiasmo accolto l’invito ad intervenire all’evento organizzato da Automobile Club Varese, in collaborazione con Comune di Varese e Fondazione Comunitaria del Varesotto».

L’appuntamento, che si terrà anche in caso di maltempo, è fissato per martedì 9 maggio, dalle ore 16.30 alle 19.30, in Piazza Podestà a Varese. Per offrire un’anteprima della campagna di sensibilizzazione Automobile Club Varese promuove un incontro con i soci, gli sportivi, gli studenti e tutti i cittadini interessati a dialogare di sicurezza stradale, guida sicura, agonismo sportivo. Per la gioia degli appassionati di motori, piazza del Podestà si trasformerà in un paddock con auto da competizione – dal kart alla Formula 4, dalle Gran Turismo alle moderne auto da rally WRC – e piloti da rally, piloti di Formula 1, ex team manager e istruttori della scuola federale Aci Sport risponderanno alle domande del pubblico con video sulla sicurezza stradale, corsi di guida sicura e di pilotaggio e su come diventare piloti e navigatori con licenza sportiva Aci Sport. Oltre ai vertici dell’Automobile Club, saranno presenti Ivan Capelli, Giacomo Ogliari, Andrea Crugnola, Pier Lorenzo Zanchi e Giancarlo Minardi e altri. La giornata terminerà con la cena di gala, a invito, in piazza San Vittore e la consegna dei premi d’onore ai Campioni del Volante della Lombardia e di Varese e provincia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.