Al cinema, le uscite dal 18 maggio

Sergio Castellitto è il regista di "Fortunata", al cinema "La notte che mia madre ammazzò mio padre" e "The dinner"

Cinema

Sergio Castellitto è il regista di “Fortunata”, su una sceneggiatura di Margaret Mazzantini. La storia è quella di una giovane madre (Jasmine Trinca) con un matrimonio fallito alle spalle, quotidianamente combatte per conquistare il suo sogno: aprire un negozio di parrucchiera sfidando il suo destino, nel tentativo di emanciparsi e conquistare la sua indipendenza e il diritto alla felicità.

7 minuti dopo la mezzanotte uscirà al cinema il prossimo 18 maggio. Il film parla della storia di un mostro (Liam Neeson) che 7 minuti esatti dopo lo scoccare della mezzanotte uscirebbe da un grande albero; il piccolo Connor lo evoca ogni sera per combattere la solitudine e la creatura misteriosa si presenta puntualmente, per allietare il sonno del ragazzino con i suoi racconti fantastici.
Così, Connor può dimenticare per qualche momento la grave malattia della madre (Felicity Jones), l’eccessiva severità della nonna (Sigourney Weaver), la lontananza dal padre (Toby Kebbell) e i bulli che lo tormentano a scuola. Al termine dei racconti del mostro, però, anche Connor dovrà aprirsi e parlare della sua vita.

La notte che mia madre ammazzò mio padre è una commedia nera in uscita il 18 maggio nei cinema italiani. La trama si svolge tutta in un’unica notte: Isabel, rimasta a casa senza i figli, impegnati in una gita scolastica, decide di organizzare una cena di lavoro con il marito e la sua ex moglie. L’ospite è un celebre attore, che i tre intendono convincere a partecipare come protagonista per il loro nuovo film, un giallo. Nel bel mezzo della serata, si presenta l’ex marito di Isabel che, in preda ad una forte agitazione, deve assolutamente parlarle…

The dinner, tratto dall’omonimo romanzo di Herman Koch, arriva al cinema giovedì 18 maggio.
Stan Lohman (Richard Gere), membro del Congresso, in lizza per la carica di Governatore, accompagnato dalla moglie Katelyn (Rebecca Hall), invita a cena (Steve Coogan) e la consorte Claire (Laura Linney).
La riunione familiare diventa l’occasione per parlare di un omicidio compiuto dai rispettivi figli e rimasto impunito. I genitori si trovano di fronte al terribile dilemma: denunciare i ragazzi oppure coprire il loro crimine?

di
Pubblicato il 18 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.