Al Varese basta un gol per vincere e centrare il secondo posto

Il solito Scapini decide nel finale la partita di Verbania: i biancorossi scavalcano il Borgosesia. Il Cuneo però batte il Bra ed è promosso in Lega Pro

Verbania - Varese 0-1
Verbania - Varese 0-1

Il Varese fa il suo dovere a Verbania: vittoria biancorossa (1-0, Scapini – nella foto) e tre punti immagazzinati, anche se il bottino pieno non basta per il miracolo di andare allo spareggio-promozione. Il Cuneo infatti piega 1-0 il Bra e conquista la promozione, come ampiamente previsto alla vigilia, e i biancorossi chiudono la stagione regolare al secondo posto grazie anche al pareggio del Borgosesia. Posizione, a questo punto, privilegiata per Luoni e compagni che avranno a favore il fattore campo nei playoff, a partire dalla partita secca di domenica prossima contro la Caronnese. Un derby tutt’altro che semplice, visto che la squadra di Gaburro ha vinto tre volte su tre negli scontri diretti di quest’anno.

Galleria fotografica

Verbania - Varese 0-1 4 di 17

A Verbania, intanto, si è visto un Varese giudizioso, senza grandi spunti ma anche bravo a evitare rischi nonostante qualche ritocco alla formazione. Bravo, in particolare, Simonetto che ha preso le misure al più pericoloso dei biancocerchiati (Spadafora) e ha disputato 90′ senza una sbavatura confermando quanto di buono visto nelle occasioni in cui è stato schierato. Forse la squadra di Bettinelli ha prodotto poco dalla metà campo in su, anche se alla lunga le occasioni sono arrivate e, almeno nel caso della rete-partita, hanno prodotto il risultato positivo.

La rete, ancora una volta, è stata siglata da Matteo Scapini, letteralmente esploso nell’ultimo mese di gare: sesta rete in cinque prove per il bomber veneto che ha ormai vinto la folta ma poco prolofica concorrenza interna e si propone come “9” titolare anche per le sfide playoff. E per finire, citiamo anche Bonanni, un po’ in difficoltà nelle ultime settimana, ma tra i migliori a Verbania con tanto di traversone-assist per l’1-0.

CALCIO DI INIZIO

Tanto biancorosso sugli spalti del vecchio ma accogliente “Pedroli” di Verbania: i tifosi del Varese, via lago o via autostrada, hanno voluto affiancare la squadra di Bettinelli anche in quest’ultimo appuntamento di stagione regolare. Il modulo scelto dall’allenatore di Induno è il 3-4-1-2 visto nelle ultime uscite ma con qualche variazione negli uomini: Pissardo, ko nella rifinitura, lascia il posto a Bordin, così Simonetto rimpolpa il numero di under mandando Ferri (diffidato) in panchina. Il ’98 obbligatorio è quindi Benucci, schierato in mediana accanto a Gazo, mentre Rolando gioca alle spalle di Scapini e Piraccini.

IL PRIMO TEMPO

Poco da segnalare nei primi 45′ di gioco: Verbania e Varese si studiano, si usmano, provano qualche geometria ma nel complesso non costruiscono grosse occasioni da rete. Padroni di casa più monocorde: lanci lunghi a cercare Spadafora, sul quale però Simonetto mette velocità e centimetri e riesce a contenere le folate del centravanti biancocerchiato.
Il Varese guadagna tre angoli ma, come già capitato in altre occasioni, non riesce a capitalizzare i calci da fermo. Le incursioni migliori sono di Bonanni (tiro alto non di molto), Rolando (doppio dribbling nel traffico ma conclusione senza troppa forza) e di Scapini, anticipato di un soffio da Adamo in mezzo all’area. Poco, comunque, per parlare di vere palle-gol.

LA RIPRESA

Al ritorno dagli spogliatoi è un Varese certamente più pimpante, tanto che nei primi minuti il pareggio ha vacillato. In particolare è stato Simonetto, portatosi in avanti in occasione di un cornere, a cercare due volte in mischia il tocco vincente, sventato all’ultimo dai difensori.
Con il passare dei minuti Bettinelli ha cambiato uomini e modulo: fuori Viscomi e Piraccini, anche per evitare cartellini gialli che avrebbero fatto scattare le squalifiche, dentro Lercara e Zazzi con difesa riportata a quattro. E poco dopo le mezz’ora, ecco il gol: Bonanni dalla fascia sinistra trova un gran bel cross sul quale Scapini è bravo a decollare (all’altezza del dischetto) e a indirizzare di testa dove Beltrame non può proprio arrivare.
Con lo 0-1 in tasca il Varese ha avuto altre due nette palle-gol: troppo altruista Rolando nella prima circostanza con assist per Scapini quando tutti si aspettavano il tiro e con un difensore bravo a respingere il tiro a botta sicura del centravanti. Poi ancora Rolando ci ha provato in superiorità ma non ha trovato la porta a tu per tu con Beltrame. Poco male, perché dalla parte opposta il Verbania (che aveva perso Spadafora per un lieve infortunio) non ha avuto modo di impegnare davvero Bordin. Piemontesi che ora, per la salvezza, sfideranno la Varesina a Venegono: per il Varese invece c’è il derby con la Caronnese.

VERBANIA – VARESE 0-1 (0-0)

MARCATORE: Scapini (V) al 33′ st.

VERBANIA (3-5-2): Beltrami; Paris (Bianconi dal 41′ st), Adamo, Nasali; Bresciani, Marino, Papa (Giardino dal 35′ st), Giglio, Panzani; Spadafora (D’Onofrio dal 25′ st), Draghetti. All. Paolucci. A disp.: Bertolio, Bertora, Bonvini, Bianchi, Palmigiano, Scottini.
VARESE (3-4-1-2): Bordin; Luoni, Simonetto, Viscomi (Lercara dal 21′ st); Talarico, Gazo (Zazzi dal 31′ st), Benucci, Bonanni; Rolando; Scapini, Piraccini (Innocenti dal 41′ st). All. Bettinelli. A disp.; Cutrupi, Ferri, Ortolani, Mauro, Vingiano, Moretti.
ARBITRO: Tucci di Ostia Lido (Barone e Rizzotto).
NOTE. Giornata tiepida e poco nuvolosa, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Adamo. Calci d’angolo: 7-6. Recupero: 1′ e 5′. Spettatori: 800 circa.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Verbania - Varese 0-1 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.