Alfieri al mercato per il sindaco Cavalotti: “Ha rimesso in sesto la città”

Il segretario regionale del Partito Democratico ha presentato al mercato settimanale il sindaco uscente Laura Cavalotti

«Laura ha rimesso in sesto la città e merita di continuare a essere il sindaco». Così il segretario regionale del Partito Democratico, Alessandro Alfieri, ha presentato al mercato settimanale della città il sindaco uscente Laura Cavalotti, in vista delle elezioni in programma dell’11 giugno. «Laura Cavalotti ha lavorato bene insieme alla squadra – ha spiegato Alfieri -. Non vogliamo torni l’arroganza del potere. Quella che ho visto l’altro giorno quando l’assessore Gallera, nonostante anche io gli avessi chiesto più volte di incontrare il sindaco per parlare del futuro dell’ospedale di Tradate,  è venuto per fare passerella elettorale senza avvisare nessuno. Ma Laura non si ferma di fronte a queste situazioni: pè un mastino e continua a lottare per la città. Questo lavoro fatto in questi anni dimostra l’impegno e che ci tiene a Tradate»

Galleria fotografica

Alfieri al mercato per Laura Cavalotti 4 di 8

Sull’atto vandalico avvenuto nella notte contro la sede del Partito Democratico cittadino, Alfieri condanna deciso l’accaduto: «Il clima è sempre più teso. Purtroppo non solo qui a Tradate ma anche in altre realtà con sedi danneggiate. Io spero che altre forze politiche esprimano distanza e condanna verso questi gesti. Succede che si possa discutere anche animatamente ma fare atti vandalici è da condannare». Sulla stessa linea che la Cavalotti: «Ci si confronta su temi e contenuti. Questi mezzi di violenza non contano nulla. Gli atti di prevaricazione non devono avvenire, non fa parte della democrazia cercare di zittire chi ha un’idea diversa».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Alfieri al mercato per Laura Cavalotti 4 di 8

Video

Alfieri al mercato per il sindaco Cavalotti: “Ha rimesso in sesto la città” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.