Allo Spazio Cesare arriva la mostra “White light”

Domenica 28 maggio inaugura la mostra personale con le immagini di Giacomo Vanetti esposte anche nella ex libreria di piazza Abba

Gabriele Vanetti
Template by Pixartprinting

A Sesto Calende una ex libreria e lo storico Spazio Cesare da Sesto ospitano “White light”, personale di Giacomo Vanetti. Prosegue l’attività di Spazio Cesare da Sesto, da un paio di anni caratterizzata da una spinta al nomadismo e alla diffusione sul territorio. Gravitando attorno alla sede storica, sita nel Palazzo Comunale, le esposizioni hanno trovato luogo nel tessuto urbano, tra chiese sconsacrate ed aree dismesse, con l’intento di abitare situazioni inedite e non preposte all’arte, attivando nel passaggio collaborazioni con realtà quali Maga e Fondazione Sangregorio.

Questa volta l’appuntamento è nella suggestiva Piazza Cesare Abba, dove una ex libreria si aprirà al pubblico ospitando White light, una selezione dalla ricerca espressiva di Giacomo Vanetti.

In White light domina una luce bianca che sconfina in un universo algido ed inafferrabile. Le tracce cristallizzate sulla carta, così come le video installazioni, emanano un senso di fuga da una fisicità che è punto d’origine pronto a disgregarsi, quasi fosse una supernova, ridisegnando nuove configurazioni siderali. Nel lavoro di Vanetti l’irrinunciabile presenza corporea diventa al tempo stesso occasione per un gioco di superamento della riconoscibilità e somma dell’infinita materia cromatica. White light è rumore bianco e immersione elettrica in un campo totale, tragitto verso un progressivo abbandono della sostanza. Imprescindibile per Vanetti è il legame tra immagine, nel suo disfarsi e ricomporsi ciclico, e suono, frutto quest’ultimo di collaborazioni tra l’artista e diversi musicisti sperimentali, come Angelo Rampin, Fabio Lattuca e Niton.

A completare il percorso espositivo, nello storico Spazio Cesare da Sesto sarà presentato l’ultimo lavoro di Vanetti, “There is a light”, una video installazione in cui ancora una volta tempo e suono, nel loro ritmico andare e venire, vibrano nell’atmosfera inducendo al pensiero intimistico e al completamento di senso. Per ulteriori info: www.giacomovanetti.com

Giacomo Vanetti – “White Light”
Dal 28 maggio al 18 giugno 2017, inaugurazione domenica 28 maggio ore 17,30.
Sesto Calende, Ex libreria di Piazza Abba e Spazio Cesare da Sesto, Piazza Mazzini

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.