Anche a Besnate si potrà firmare contro l’ospedale unico

Il Comitato per il diritto alla salute del Varesotto estende la mobilitazione anche ai Comuni intorno a Gallarate e Busto

nuovo ospedale unico busto arsizio area beata giuliana
L'area dove sorgerà il nuovo ospedale di Busto Arsizio-Gallarate

La mobilitazione contro l’ospedale unico Gallarate-Busto si estende, dalle due città, anche ai Comuni circostanti.

Domenica 28 maggio, dalle 9.30 alle 12. il Comitato per il diritto alla Salute del Varesotto sarà in piazza a Besnate per informare sulla volontà di sostituire gli ospedali di Gallarate e Busto Arsizio con un unico nuovo ospedale a Busto. «Sarà possibile firmare per chiedere il mantenimento dei due presidi ospedalieri» spiegano dal Comitato.

L’intenzione di estendere la mobilitazione era già stata annunciata nelle settimane scorse dal Comitato. Nel volantino che sarà distribuito il Comitato ricorda polemicamente che «la Regione e i sindaci di Busto e Gallarate stanno decidendo di fare un ospedale unico a Busto Arsizio» e che «gli ospedali esistenti di Gallarate e Busto saranno chiusi, tutto senza informare e coinvolgere i cittadini».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.