Animali vs Supereroi: quando la natura si fa intrattenimento

Il Parco diventa un'esperienza straordinaria con una mostra interattiva che strizza l'occhio al fumetto. Insieme a tanti altri eventi da vivere immersi nelle bellezze del Parco Nord, a pochi passi da Varese

vario
.

Il parco diventa un’esperienza straordinaria con una mostra interattiva che strizza l’occhio al fumetto. Insieme a tanti altri eventi da vivere immersi nelle bellezze del Parco Nord, a pochi passi da Varese.

Non tutti sanno che il Parco Nord Milano è stato realizzato sulle aree dismesse della Breda Aeronautica, subito dopo la guerra. Sono seguiti poi interventi di rimboschimento e col tempo è stato arricchito di passerelle ciclo-pedonali. Si stima che fra gli alberi ad alto fusto, gli arbusti e le piante ornamentali, il Parco Nord conti oltre 100 diverse specie. Un polmone cittadino, un parco urbano di interesse pubblico che unisce a quella che oggi si definisce “l’offerta ambientale” una fitta proposta di appuntamenti, incontri, iniziative in parte legate al contesto naturale ma anche capaci di spaziare e catturare l’attenzione di un pubblico di visitatori variegato per età o per interessi.

Sapevate che al Parco nord si possono facilmente incrociare coniglio selvatici? Ma anche gli anatidi, i gufi comuni, le civette, sparvieri, e persino le volpi rosse. E poi picchi, le gallinelle d’acqua, i pettirossi, le cinciallegre, le libellule e anche gli scoiattoli. Forse è per questo che a giugno quelli del Parco hanno pensato di proporre un evento insolito come Animali VS Supereroi” – ovvero “quando la realtà supera la fantasia”: con la collaborazione di “WoW Spazio Fumetto”, 3D Italy e Rettil Jungle, il progetto vi porta alla scoperta dei poteri straordinari che gli animali hanno sviluppato nella loro lotta per la sopravvivenza e in questo viaggio sarete accompagnati dai supereroi nati dalla mano e dal genio di artisti che si sono lasciati ispirare dalle capacità straordinarie del mondo animale e della natura. Un’avventura nell’incredibile e nell’impossibile, una sfida comunicativa e di divulgazione scientifica.

Ma questa è solo una, anche se molto suggestiva, delle numerose proposte del Parco: nel mese di giugno il calendario presenta anche la mostra fotografica Quand fischiava el fabricòn”, il titolo scelto a ricordare come le sirene della Gerli e della Fongaro non segnavano solo l’inizio dei turni in fabbrica, ma scandivano la giornata di tutta Cusano Milanino. E poi ancora: “Oxy.gen” incontri offerti a tutti coloro che sono interessati o impegnati nella sostenibilità di progetti ambientali. E il praticissimo e divertente “Barattando… E non solo”, manifestazione di baratto di biciclette, componenti ed oggetti legati al mondo del ciclismo.

Tanti appuntamenti per chi vive in città e vuole staccare ma anche per chi viene da fuori o dai dintorni, anche perché adiacenti al Parco non mancano strutture dedicate all’ospitalità, come il Neo Hotel ad esempio, dove non solo si può usufruire gratuitamente della navetta per raggiungere i mezzi ma c’è anche il ristorante interno “Neo Dream”, per rifocillarsi con le delizie allo Chef pluridecorato Giorgio Perin, prima o dopo gli appuntamenti al Parco con tutta la famiglia.

La mostra e i suoi percorsi interattivi ed esperienziali vi aspettano all’interno di Cascina Centro Parco di Parco Nord Milano, a Sesto San Giovanni, in via Clerici 150, fino al 9 luglio 2017.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.