Caja: “Grazie ai miei, abbiamo fatto un grande lavoro”

Il coach varesino orgoglioso di giocatori e staff: "Nessuno ha perso la testa, neppure nel momento più duro"

Fiat Torino - Openjobmetis Varese 89-76
Fiat Torino - Openjobmetis Varese 89-76

Parla di orgoglio, Attilio Caja, al termine dell’ultima prova stagionale. E fa bene: con lui in panchina la Openjobmetis è risalita dall’ultimo posto fino a sfiorare i playoff: rincorsa onestamente troppo difficile per essere completata anche se sognare non è costato nulla.

«Oggi abbiamo finito la stagione e prima ricordavo ai ragazzi tutto quello che abbiamo fatto. Siamo partiti quattro mesi fa in mezzo a tante difficoltà e siamo arrivati tutti assieme a questo bel finale senza cambiamenti nell’organico. Il nostro è stato un lavoro di grande livello e prima di questa partita eravamo addirittura al secondo posto nella classifica del girone di ritorno, anche se dopo questa sconfitta perderemo qualche posizione. Però direi che questa è la foto dello straordinario lavoro fatto da tutti».

Caja poi procede ai saluti di rito: «Devo fare un ringraziamento a tutto il mio staff tecnico, ma anche ai medici, ai fisioterapisti. Tutti sono stati compagni di viaggio importantissimi. Nessuno di noi e di loro ha mai perso la lucidità come potrebbe accadere quando sei in fondo alla classifica, invece nessuno ha perso la testa. Voglio condividere anche con loro i risultati raggiunti quest’anno. Ribadisco: sono orgoglioso di quanto questa Varese ha fatto. Dall’ultimo posto siamo stati grandi nel vincere 8 gare su 11 dopo la pausa per la Coppa Italia. Un grazie va anche ai tifosi che pure quest’oggi ci sono stati vicini. Infine, ho piena fiducia in Coldebella e Toto Bulgheroni e so che ci prepareremo al meglio per la prossima stagione».

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.