Carabinieri in azione, un arresto e sei denunce

In manette un 56enne di origini calabresi destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Milano

Avarie

Intense e continue le attività dei Carabinieri di Novara che anche durante il fine settimana appena trascorso hanno messo in campo un massiccio dispositivo di uomini e mezzi finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in danno del patrimonio.

Nell’ambito di tali servizi i Carabinieri della Stazione di Trecate hanno rintracciato, tratto in arresto e tradotto in carcere a Novara, un 56enne di origini calabresi che era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Milano per reati di ricettazione ed estorsione in concorso: dovrà scontare una pena 4 anni 9 mesi e 7 giorni.

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile dopo una rapidissima indagine, hanno indagato un 19enne torinese ed un minore straniero, per il furto di una bicicletta.

I due, in concorso tra loro, avevano rubato la bicicletta di una donna di Novara che aveva parcheggiato il velocipede in via Passalacqua.

I Carabinieri della Stazione di Galliate, hanno proceduto al controllo di un’autovettura sospetta che si aggirava per le vie del centro. Le attività di perquisizione e controllo consentivano di rinvenire all’interno dell’auto una serie di attrezzi atti allo scasso che venivano sottoposti a sequestro in quanto le tre persone controllate a bordo dell’auto , tutte residenti nell’hinterland milanese, risultavano gravati da plurimi precedenti.

I Carabinieri della Stazione di Momo hanno invece deferito in stato di libertà un 42enne ritenuto responsabile del reato di violazione di domicilio e porto abusivo di coltello: l’individuo si era introdotto nel giardino di un’abitazione e dopo essere stato rintracciato veniva controllato dai militari che rinvenivano e sequestravano l’arma.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.