City Angels, arrivano nuovi volontari e il gemellaggio con gli Angeli Urbani

La Sezione varesina dei City Angels organizza per il week-end del 3 e 4 giugno un corso di formazione intensivo per nuovi volontari

angeli urbani
Foto varie

La Sezione varesina dei City Angels organizza per il week-end del 3 e 4 giugno un corso di formazione intensivo per nuovi volontari che da “ausiliari” passeranno ad “angeli effettivi”.

Essi abbandoneranno così la pettorina e potranno vestire appieno la divisa dei volontari di strada di emergenza, caratterizzata dal basco blu (simbolo delle forze di pace dell’ONU) e giubba rossa.

“Il nostro corso – spiega Andrea Menegotto, coordinatore dei City Angels di Varese e Busto Arsizio – si articola in due giornate intensive. I corsisti, che già operano su strada da mesi come ausiliari, apprenderanno tecniche di squadra per noi fondamentali: nozioni di primo soccorso, di autodifesa, principi di carattere giuridico, di psicologia e comunicazione per la relazione con emarginati e cittadini. Ringraziamo il Comune di Varese per avere accordato il patrocinio a questa iniziativa e per averci concesso per i due giorni del corso l’utilizzo della prestigiosa Sala Montanari”.

Agli angeli varesini si affiancheranno nella formazione quelli della costituenda sezione di Busto Arsizio, più alcuni da Torino, Como, Lecco, Lugano e altre città.

Domenica 4 giugno, intorno alle ore 17, alla presenza del fondatore e presidente dei City Angels Mario Furlan si svolgerà la cerimonia di consegna dei diplomi dopo l’esame che gli ausiliari sosterranno per diventare “angeli” a tutti gli effetti. Fra gli ospiti d’onore Roberto Molinari, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Varese e promotore del protocollo d’intesa che i City Angels lo scorso aprile hanno sottoscritto per siglare la collaborazione con le istituzioni varesine; don Marco Casale, responsabile della Caritas varesina; e Walter Piazza, presidente degli Angeli Urbani, con cui per l’occasione i City Angels stringeranno un accordo di gemellaggio.

“Il nuovo coordinatore degli Angels varesini, Andrea, sta lavorando molto bene – si compiace Furlan. – Il numero di volontari sta crescendo, e i rapporti con le Istituzioni si stanno intensificando. Sono poi particolarmente felice del gemellaggio con gli Angeli Urbani. Credo nella collaborazione e nel lavoro in rete; così potremo fare ancora meglio, e ancora di più”.

Spiega il presidente degli Angeli Urbani Walter Piazza: “Come si dice: il primo amore non si scorda mai. Io non mi sono scordato che nel lontano 2005 con il presidente dei City Angels Mario Furlan abbiamo costituito a Varese una sede e credo di non peccare di presunzione nell’affermare che abbiamo fatto veramente tanto e bene. Quella esperienza mi ha permesso poi di camminare con le mie gambe, di sviluppare le mie idee in merito al volontariato. Ed ecco che costituisco gli Angeli Urbani di Varese, oggi un’Associazione stimata e seria per la Città di Varese. Sono felice di fare il gemellaggio fra i miei Angeli Urbani Varese ed i City Angels: sarà una continuazione più speciale anche con le altre Associazioni e Autorità del territorio a favore dei più sfortunati” .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.