Costi troppo elevati, chiude il distributore del pane

Il servizio sospeso da qualche settimana. Resta solo la casetta dell'acqua. Il pane fresco però ora è venduto però dal bar tabacchi 1918

inarzo generiche

E’ stato bello finché è durato. Chiude per sempre il distributore di pane di Inarzo. L’idea era venuta qualche anno fa, quando ormai tutti i negozi di alimentari del paese avevano chiuso i battenti.
Accanto alla casetta dell’acqua, sotto la pensilina dell’autobus, era stato posizionato un distributore di pane fresco. Un’idea davvero eccellente: pane fresco a minor prezzo e sempre pronto

Galleria fotografica

A Inarzo il distributore del pane 4 di 5

Ma da qualche settimana il servizio è stato sospeso. La ragione è spiegata nell’informatore comunale: “In seguito a una nuova disposizione fiscale che regola la vendita di prodotti freschi tramite distributori automatici, il fornitore che aveva in gestione la casa del pane ha interrotto il servizio a causa dei suoi elevati costi commerciali.
Abbiamo cercato e trovato una soluzione: il pane verrà venduto presso il bar tabacchi 1918 di Monica Ambrosio che ha già avviato il servizio e che ringraziamo per la disponibilità“.

Insomma si torna alle origini e come lamentarsi: non sono belli i negozietti di paese che vendono di tutto un po’?

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

A Inarzo il distributore del pane 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.