Da Galli che sostiene Cavalotti ai commercianti contro il centro. Il voto a suon di video

Una campagna elettorale che, oltre ai tradizionali incontri pubblici, si sta svolgendo sui social, tra interviste, ironie e attacchi reciproci tra i candidati sindaco

Candidati sindaco Tradate

Una campagna elettorale che si sta combattendo a suon di video. Le evoluzioni tecnologiche stanno facendo evolvere una singolare competizioni, che si combatte a suon di social network, soprattutto con l’utilizzo di video, commenti, condivisioni, soprattutto su Facebook. Il voto dell’11 giugno non si affronta più solo con incontri pubblici, tra l’altro di molto inferiori come numero rispetto a cinque anni fa, ma con campagne mirate sui social: interviste, prese in giro, ironia sono all’ordine del giorno. Ma vediamo alcuni esempi.

Speciale elezioni di Tradate

Laura Cavalotti
La pagina “Tradate in testa” rappresenta la coalizione Partecipare Insieme 2.0, Partito Democratico, Sinistra X Tradate che sostiene il sindaco uscente. Lo slogan di questi giorni è l’hashtag #iostoconlaura. Diversi cittadini e rappresentanti delle istituzioni propongono un video con le proprie motivazioni per cui varrebbe la pena votare la Cavalotti. Tra questi, con un video che ha 7mila e 200 visualizzazioni, è spuntato anche il competitor Dario Galli che in un’intervista ha dichiarato: “Sono estremamente contento per la nostra città, vuol dire che il prossimo sindaco potrà fare qualcosa visto che i conti li ha sistemati l’attuale sindaco”.

Dario Galli
L’ex parlamentare della Lega Nord e anche ex sindaco di Tradate nonché ex presidente della Provincia di Varese, è sostenuto da quattro liste (Lega Nord, Forza Italia, Movimento Prealpino, Tradate Libera). Per lui esiste una pagina Facebook dove vengono pubblicate tutte le iniziative e, anche qui, i video. Ma esiste anche una pagina del gruppo che si riunisce sotto lo slogan #liberiamotradate. Il trend di questi giorni, ovvero il video più visto con 3mila e 600 visualizzazioni, è un’intervista realizzata ad alcuni commercianti della città che sottolineando il degrado del centro cittadino.

Massimiliano Russo
È il candidato sindaco di Movimento Etica, lista che ha una propria pagina Facebook, ma è sulla pagina che porta il suo nome che il candidato esprime spesso opinioni e anche video realizzati mentre è in città. Lo slogan è #nuovo. Questo l’ultimo video caricato, sui fatti di Manchester.

Alfio Plebani
Candidato sindaco indipendente, con due liste civiche: Energia e Futuro e Innovazione Civica, due liste che hanno ognuna una propria pagina Facebook. Ma è sul suo profilo personale che Plebani sta promuovendo la propria campagna. Lo slogan è #noicisiamo. Questo è l’ultimo video che ha avuto più visualizzazioni, quando ha lanciato l’inizio della sua campagna in bicicletta.

Emilia De Benedetto
Candidata del Movimento 5 stelle. Il gruppo ha una propria pagina Facebook attiva da tempo e proprio tramite questo strumento sta diffondendo i messaggi della campagna della De Benedetto. L’ultimo video condiviso è la diretta dell’aperitivo recentemente svolto con gli elettori e durante il quale la candidata ha espresso le proprie proposte per la città.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Fantastico Galli….che dire se non PREGO!