Due arresti per droga, 7 chili di marijuana sequestrati

I carabinieri partono da un controllo stradale e al momento di approfondire le indagini un'altra sorpresa

Avarie

I carabinieri della stazione di Angera nel pomeriggio di ieri, 25 maggio, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto di reati contro il patrimonio, hanno intercettato nel comune di Ispra un veicolo dello stesso colore e modello di quello segnalato poco prima dalla Centrale operativa della compagnia di Gallarate, poiché utilizzato dall’autore di un tentativo di furto per guadagnarsi la fuga.

Ritenendo potesse trattarsi del veicolo da ricercare, tenuto conto del fatto che il conducente, 27enne albanese già noto alle forze di polizia, era stato visto uscire da un’abitazione in atteggiamento sospetto, i militari hanno seguito l’auto fino alla via Isidori del Comune di Angera, dove è stato possibile effettuare un posto di controllo e fermarla in sicurezza.

All’atto della perquisizione il conducente ha subito manifestato palesi segni di nervosismo, rinforzando i sospetti dei militari, ma questi – che si aspettavano di rinvenire della refurtiva – hanno invece trovato, opportunamente occultati all’interno dell’autovettura,  2 involucri, contenenti 2 kg di marijuana.

Il 27enne è stato quindi arrestato e portato presso il carcere di Varese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di quel Capoluogo di Provincia.

I carabinieri di Angera, con il rinforzo dei militari della Compagnia di Gallarate hanno proseguito la loro attività, acquisendo speditamente informazioni sul proprietario dell’abitazione dalla quale era stato visto uscire l’arrestato: un 33enne di Ispra, anch’egli già noto alle forze di polizia.

La perquisizione effettuata subito dopo presso quel domicilio, a questo punto non più considerato l’ipotetica residenza di una vittima di furto, ma finalizzata alla ricerca di stupefacenti ha dato esito positivo: i militari hanno trovato altri 4 involucri contenenti 5 kg di marjuana, dello stesso tipo di quello rinvenuto sull’auto dell’arrestato.

Anche il 33enne proprietario della casa è stato arrestato e portato, nello stesso pomeriggio, presso la casa Circondariale Miogni di Varese a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.