Duecento figuranti “d’epoca” per la festa delle associazioni

Ultimi ritocchi per l'organizzazione che per 6 mesi ha impegnato l'ufficio Cultura: domenica 7 maggio ritorna l'appuntamento con "Associazioni in piazza"

Duecento figuranti \"d\'epoca\" per la festa delle associazioni

Ultimi ritocchi per l’organizzazione che per 6 mesi ha impegnato l’ufficio Cultura: domenica 7 maggio ritorna l’appuntamento con “Associazioni in piazza” l’iniziativa che mette in mostra l’associazionismo saronnese e che da una decina anni fa da cornice alla rievocazione storica che Saronno ha “importato” dalla gemella Challans facendone una propria eccellenza.
Si tratta di un’edizione speciale perchè si festeggia il ventennale dell’evento non a caso i numeri sono davvero da record: 100 figurati a fare da contorno alle 23 coppie che si sfideranno in un’autentica gara di valzer d’inizio secolo, una cinquantina di comparse-ospiti per arricchire il corteo e un centinaio di associazioni che “metteranno in piazza” tutte le proposte sociali, culturali, sportive e d’intrattenimento della città di Saronno che saranno la cornice per 7 eventi di ballo che si susseguiranno per tutta la giornata.

“E’ un momento molto atteso dalla città – ha spiegato martedì mattina l’assessore alla Cultura Lucia Castelli – un’occasione per farsi conoscere ma anche per condividere il fascino, la magia della rievocazione”. Quest’anno il tema scelto per l’edizione del ventennale è “Gran ballo a Saronno”: i figuranti, come tradizione, arriveranno in città su un treno storico a vapore alle 10 alla stazione di piazza Cadorna (dove ad accoglierli ci sarà il presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli). Seguirà la sfilata che vedrà i 200 saronnesi in abiti d’epoca percorrere corso Italia, via San Giuseppe, via Micca, piazza Volontari del Sangue e corso Italia fino in piazza Libertà.

Qui spazio agli artisti del gruppo Fotoamatori che, in un set fotografico allestito ad hoc, immortaleranno ogni figurante. La giuria utilizzerà proprio le foto per scegliere i migliori 40 costumi e personaggi che saranno invitati a partecipare ad una trasferta del gruppo “rievocazione storica Saronno” .
Alle 14,30 appuntamento in Villa Gianetti da dove partirà il secondo corteo che percorrerà via Roma, via Portici, via San Cristoforo, piazza Schuster, piazza De Gasperi, piazza Volontari del Sangue e corso Italia per concludersi in piazza Libertà. Qui alle 16 si terrà la gara di ballo tra 23 coppie che si esibiranno in un valzer e giudicati da maestri di ballo ed una sarta si contenderanno il primo premio.

“Vogliamo ringraziare tutti – ha concluso l’assessore Castelli – per l’impegno con cui si sono dedicati all’organizzazione della giornata e chi come la protezione civile, l’associazione nazionale carabinieri e il gruppo fotoamatori si metterà, ognuno in base alle proprie abilità e specificità, a servizio dell’evento”.

di
Pubblicato il 04 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.