E’ morto l’astrofisico Giovanni Bignami

Aveva 73 anni, è stato colto da malore a Madrid. Grande scienziato e appassionato divulgatore, era stato più volte nelle nostre zone

giovanni bignami apertura
giovanni bignami apertura

Lutto nel mondo della scienza: è morto improvvisamente il noto astrofisico e divulgatore scientifico Giovanni Bignami. Un malore lo ha colto ieri sera a Madrid, dove si trovava per impegni professionali.

Nato a Desio 73 anni fa, aveva ricoperto ruoli di grande responsabilità nella comunità scientifica: dal 2007 al 2008 è stato presidente dell’Agenzia spaziale italiana, dal 2011 al 2015 presidente dell’Istituto nazionale di astrofisica, ha diretto il maggior centro di Studi Spaziali di Francia, e in Francia ha ricevuto la Legion d’Onore.

Era anche Accademico dei Lincei. Ma la comunità scientifica internazionale lo conosceva bene per il suo lavoro che, nel 1972, portò alla scoperta di Geminga, la prima stella di neutroni senza emissioni radio.

Giovanni Bignami ha scritto una decina di libri di comunicazione scientifica, tradotti in sette lingue. Uno di questi l’aveva scritto in coppia con la varesina Cristina Bellon: “Il futuro spiegato ai ragazzi”, volume tradotto anche in spagnolo. «Ho un grande dolore nel cuore – ha commentato la scrittrice, che con Bignami aveva condiviso anche delle mattinate con le scuole della provincia, tutte di grande successo  – Una perdita incolmabile. Sono troppo addolorata»

Da anni Bignami collaborava con Repubblica come editorialista scientifico e divulgatore. In Rai aveva lavorato, tra l’altro, con Piero e Alberto Angela. Gli era stato dedicato l’asteroide 6852 Nannibignami, scoperto nel 1985.

Bignami conosceva bene le nostre zone: era stato più volte ospite a serate, incontri e convegni.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.