Emergono nuovi resti umani nei boschi del Locarnese

Dopo l'inquietante rinvenimento, l'anno scorso, di una gamba, la Polizia svizzera ha proseguito le indagini e ieri e oggi sono emersi altri resti umani

Polizia Cantonale

Quale giallo si nasconde nei boschi di Vergeletto, nel Locarnese, dove la Polizia cantonale ha nuovamente ritrovato dei resti umani?

Dopo l’inquietante rinvenimento, l’anno scorso, di una gamba, la Polizia  svizzera ha proseguito le indagini e ieri e oggi sono emersi altri resti umani nella stessa zona boschiva.

“Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale – si legge nel comunicato diffuso questa mattina -comunicano che in merito alle indagini, sempre aperte, relative alla scomparsa di un cittadino macedone avvenuta lo scorso anno, ieri e oggi a Vergeletto nella zona boschiva, sulla base di recenti nuove informazioni, è stata eseguita una nuova ricerca appositamente organizzata dalla polizia cantonale con un importante contingente di personale. Le ricerche hanno permesso un ulteriore ritrovamento di resti umani, non identificabili visivamente e quindi al vaglio del medico legale e degli inquirenti, inoltre sono stati ritrovati alcuni effetti personali”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.