Girava per le strade di notte, arrestato per evasione dai domiciliari

L'uomo ha fornito varie false identità fino a quando non ha ammesso di essere evaso dagli arresti ai poliziotti che lo avevano fermato

polizia stradale

La notte tra il 30 aprile e il 1° maggio la Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio ha arrestato un uomo che, dopo essere evaso dagli arresti domiciliari, una volta fermato dalla pattuglia ha fornito per due volte generalità false.

Erano da poco passate le 2 del mattino quando i poliziotti, perlustrando le vie di Busto al confine con Castellanza, hanno notato un individuo che si aggirava a piedi con fare circospetto. Gli agenti l’hanno fermato chiedendogli di mostrare i documenti, dei quali però era sfornito.

Incalzato dai poliziotti, l’uomo ha fornito per due volte diverse generalità finché gli agenti, che ovviamente non gli hanno creduto, gli hanno comunicato che l’avrebbero condotto in Commissariato per identificarlo tramite le impronte digitali.

A quel punto è emersa la verità: l’uomo, con numerosi precedenti e attualmente agli arresti per rapina nella sua abitazione di Legnano, era uscito di casa ben sapendo di non poterlo fare. E’ stato quindi arrestato per evasione e denunciato per le false generalità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.