GlocalSud, il programma della prima edizione del festival del giornalismo digitale

Si terrà a Corato in provincia di Bari, il 19 e 20 maggio. Tanti gli argomenti: dalle deontologia professionale al futuro della stampa. La due giorni organizzata da LiveNetwork.it e Anso

Avarie

Dopo la quinta edizione svolta nello scorso novembre a Varese, il festival del giornalismo digitale sbarca al Sud. Più precisamente a Corato, dove il 19 e il 20 maggio si svolgerà la prima edizione di “Glocalsud”, organizzata da LiveNetwork.it e Anso (Associazione nazionale della stampa online).

«Abbiamo organizzato – racconta Vincenzo Cifarelli di LiveNetworkeventi, incontri, confronti, spettacoli, esperienze e workshop che si susseguiranno per interpretare l’attualità globale filtrandola attraverso una prospettiva locale. Grazie agli interventi di esperti, influencer, opinionisti, ricercatori, politici, imprenditori, top user, artisti e semplici appassionati da tutto il mondo, prenderà forma una intensa due giorni per fare il punto della situazione sul presente e futuro dell’informazione, del giornalismo e dell’editoria digitale. Un momento irrinunciabile per chi ha scelto una professione in continua evoluzione culturale, tecnologica».

Ricco il programma, i cui eventi sono divisi fra il chiostro dello storico Palazzo Gioia e la Multisala “Alfieri”. Dopo l’incontro di apertura previsto venerdì 19 maggio alle 11 nella Multisala “Alfieri”, dalle 14 partiranno i workshop.

La giornalista de La Repubblica, Rosa Maria Di Natale, parlerà di “Nuovi tools per i social media”. Per approfondire il binomio “Giornalismo e Seo” si potrà ascoltare Alberto Puliafito, direttore di Blogo e Slow News.

Toccherà invece al presidente di Assostampa Puglia, Bepi Martellotta, e allìeditore Ivg.it, Matteo Rainisio, fare chiarezza su “Il mestiere del giornalista web: quali regole, quali contratti”. Spiegherà invece “Come lavorare con le mappe” Elisabetta Tola di Google News Lab, mentre Tomaso Bassani di Varesenews si occuperà di “Data journalism: tools per lavorare con i dati”. La chiusura della prima giornata sarà affidata Patrizio Smiraglia e Adelmo Monachese, alias “Lercio – Lo sporco che fa notizia”.

Raccontare la notizia. Crossmedialità dai social alla narrazione” a cura del giornalista e organizzatore Festival Glocal, David Mammano, è il panel che aprirà la giornata di sabato 20 maggio insieme a “La comunità e il business. Costruire progetti per accrescere le community, la reputation e il business” con il presidente di Anso e direttore di Varesenews, Marco Giovannelli.

A seguire gli editori del LiveNetwork Vincenzo Cifarelli, Luigi Cialdella e Fabio Ferrante racconteranno quali sono “Gli ingredienti di un giornale online di successo” che in 12 anni hanno consentito la pubblicazione di 25 testate giornalistiche on line tra le province di Bari, BAT, Brindisi e Potenza. Chiuderà il festival “Copyright e diritto d’autore nel giornalismo online”, seminario con l’editore Ivg.it, Matteo Rainisio; Luca Martinelli di Wikipedia e l’avvocato Nico Regina dello studio Regina & Partners Avvocati Associati.

«Varese – Puglia è un tandem stimolante e ricco di opportunità. – racconta Marco Giovannelli, eletto presidente di Anso esattamente un anno fa. – Siamo contenti di portare la nostra esperienza pluriennale a Corato. GlocalNews e Anso si legano sempre di più, convinti del valore del lavoro della testate digitali locali. In questi anni abbiamo costruito un network di relazioni e di professionisti di grande livello che permettono di costruire momenti di confronto e di formazione per i professionisti dell’informazione, ma anche per i semplici cittadini».

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero e gratuito. Per partecipare è possibile prenotare il proprio posto sul sito www.festivalglocal.it
La quasi totalità dei seminari consente di ottenere crediti per la formazione professionale continua dei giornalisti, che possono iscriversi registrandosi sulla piattaforma Sigef.

GLOCAL SUD

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.