Gran Galà di danza per i cinquant’anni di Proscaenium

Si terrà l'8 giugno, al Teatro Condominio. Uno spettacolo di grande danza con la partecipazione straordinaria di Massimo Murru (ètoile internazionale)

Tempo libero generica
Tempo libero generica

Si terrà l’8 giugno, al Teatro Condominio, il Gran Galà, una serata organizzata da Proscaenium in occasione del cinquantesimo anno di attività della scuola. Uno spettacolo di grande danza con la partecipazione straordinaria di Massimo Murru (ètoile internazionale), Claudio Coviello, Nino Sutera (primi ballerini del Teatro alla Scala), Christian Fagetti, Walter Madau (corpo di ballo del Teatro alla Scala) e con coreografie di Stefania Ballone e Massimiliano Volpini. Nell’ambito della stessa serata, anche gli allievi della Scuola si esibiranno in una nuova produzione che porta la firma di Massimiliano Volpini.

L’evento per i 50 anni di Proscaenium sarà l’occasione per condividere con questi grandi artisti i valori di impegno e serietà che hanno sempre caratterizzato la Scuola nel corso degli anni. Per questo, con il sostegno di sponsor importanti, i nostri Testimonial tramuteranno il loro cachet in due consistenti borse di studio che saranno assegnate a ragazzi meritevoli perché possano studiare in Accademie internazionali. Una borsa di studio andrà a Duccio Tariello di anni 17, allievo dell’Accademia di Danza di Zurigo, diretta da Oliver Matz. La seconda borsa di studio andrà a Veruska Composto di anni 17, allieva della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala, diretta da Frédéric Olivieri. Per Proscaenium si tratta di un compleanno importante, da celebrare con un momento di alto valore artistico e umano: grandi artisti prendono per mano gli allievi, accompagnandoli lungo il percorso dello studio della danza. Un percorso quotidianamente sostenuto e proposto da Proscaenium.

LO SPETTACOLO
Lo spettacolo si divide in due parti. La prima parte è un racconto giocoso sul mondo della scuola di danza. Gli allievi, il maestro e le lezioni raccontati attraverso brevi scene, momenti a volte buffi a volte surreali e poetici che mostrano la vita dentro una sala di danza. Sulle note del Carnevale degli animali di Camille Saint-Saëns, gli allievi della scuola dai più piccoli ai più grandi, sono guidati dall’attore gipeto in questo divertente viaggio ideato e coreografato da Massimiliano Volpini. La seconda parte vede la partecipazione di cinque ballerini del Teatro alla Scala in una performance di soli danzatori maschi, creata appositamente per questo evento da Stefania Ballone e Massimiliano Volpini. Si parte ancora una volta dalla sala di danza, luogo simbolo per ogni danzatore, con le immancabili sbarre per gli esercizi e lo specchio con cui confrontarsi continuamente, con il lavoro quotidiano fatto di studio e prove, per entrare poi in un mondo più contemporaneo e personale dove ogni artista esprime non solo le qualità tecniche ma anche la propria unicità e la personalità che lo contraddistinguono da tutti gli altri. Le musiche sono prese dal repertorio classico e utilizzate in maniera imprevedibile e moderna, con citazioni prese dal balletto classico e percorsi più audaci verso la danza contemporanea.

I biglietti saranno in vendita a partire da lunedì 22 maggio e si potranno acquistare presso:
– Proscaenium | viale Lombardia 49 – Gallarate, c/o GYM’s
da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19
sabato dalle 10 alle 12 [solo contanti o assegno]
– Carù Libri | Piazza Garibaldi 6 – Gallarate
da lunedi a sabato 9-12:30 e 15:30-19:30, domenica 9-12:30
Prezzi:
– 30€ platea
– 25€ galleria
Lo spettacolo andrà in scena al Teatro Condominio di Gallarate in Via Del Teatro, 5 – Gallarate (VA).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.