Grande la vela luinese sul Garda

Il Presidente dell'AVAV Giovanni Moroni si congratula con i suoi atleti, dando appuntamento a tutti a Luino nel mese di luglio e di ottobre per la rivincita

Avarie
Foto varie

Ieri l’AVAV, Associazione Velica Alto Verbano ha portato alto il nome di Luino nel mondo velico sia a Riva del Garda con la regata Melges 24 che a Portofino con il Trofeo SIAD ‘Bombola d’oro’ della classe Dinghy 12 piedi.

Orgoglioso dei velisti luinesi, da sempre tra i migliori a livello nazionale.- commenta il sindaco Andrea Pellicini – A luglio, Luino ospitera’ una regata nazionale della Classe Dinghy, un evento di grande richiamo che portera’ sulle rive del nostro lago appassionati da tutta Italia e dall’estero’.

Sul famoso e difficile campo di regata di Riva del Garda, il Luinese, Colmegnese per l’esattezza, nonché socio AVAV, Giovanni Ferrari, si è laureato campione italiano della classe velica Melges 24, a bordo di “Maidollis” dell’armatore Gian Luca Perego.

Enrico Negri, Ezio Braga, Stefano Sacchi e Vittorio Bassi, altri soci AVAV hanno tenuto alti i colori nelle acque liguri di Portofino dove Enrico Negri si é classificato secondo su più di cento atleti.

Il Presidente dell’AVAV Giovanni Moroni si congratula con i suoi atleti, dando appuntamento a tutti a Luino nel mese di luglio e di ottobre per la rivincita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.