Il coro da Camera di Torino al concerto di Santa Croce

Il tradizionale concerto promosso dal coro femminile Sophia quest'anno vede protagonista il coro torinese con un programma molto vario che parte dalla polifonia rinascimentale (Gallus) e romantica

coro da camera di torino

In occasione della Festa Patronale di S. Croce il Coro Femminile Sophia di Cassano Magnago presenta “VOCI”, concerto del Coro da Camera di Torino diretto da Dario Tabbia.

Il tradizionale Concerto di Santa Croce promosso dal coro femminile Sophia quest’anno vede protagonista il coro da Camera di Torino con un programma molto vario che parte dalla polifonia rinascimentale (Gallus) e romantica con lo splendido Lay a Garland di Pearsall e che arriva fino al novecento con brani del giapponese Ko Matsushita, il varesino Giacomo Mezzalira e il napoletano Giuseppe Di Bianco. Un repertorio di brani polifonici e popolari suggestivi ed evocativi come il canto delle sirene (A Mermaid’s song di J. Holma) .

Venerdì 5 maggio 2017 ore 21.00
Chiesa parrocchiale Santa Maria del Cerro.
P.zza S. Maria, Cassano Magnago
Ingresso libero

PROGRAMMA
J. Gallus: Deus iniqui insurrexerunt
H. Wolf: Ergebung
L. Lebic: Fcelica zleteila
G. Di Bianco: In pace
K. Matsushita: Tenebrae factae sunt
R. L. Pearsall: Lay a Garland
P. Quaggiato: Gesù mio
J. Holma: A Mermaid’s song
G. Mezzalira: O magnum mysterium
L. Sinigaglia: La pastora fedele
G. Di Bianco: La scarpetta

IL CORO DA CAMERA DI TORINO

Il Coro da camera di Torino nasce nel 2008 su iniziativa del suo direttore Dario Tabbia. Esso riunisce musicisti provenienti da esperienze diverse con l’obiettivo di formare uno strumento di valorizzazione del repertorio polifonico meno conosciuto. Ha tenuto concerti all’interno di importanti festival musicali fra i quali MiTo Settembre Musica, Unione Musicale di Torino, Piemonte in Musica, Stefano Tempia, Musici di Santa Pelagia, Teatro Bibiena di Mantova, Festival della Via Francigena, con un repertorio che spazia dal Rinascimento al XX secolo. E’ stato invitato ai Festival Internazionali di Sassari, Cagliari e Porto Torres e ai Concerti di Gala 2011 e 2014 dell’Associazione Cori Piemontesi. Nel 2011 al Concorso Nazionale di Quartiano ha vinto il primo premio nella categoria programma monografico e tre premi speciali, nel 2012 ha vinto il primo premio e il premio speciale Feniarco al Concorso Nazionale di Arezzo. Collabora regolarmente con il Laboratorio di direzione corale “Fosco Corti” e ha partecipato a stages con Krijn Koetsveld, Luigi Marzola e Antonio Sanna. Ha inciso il cd Voci, con un programma che spazia dal Rinascimento ai nostri giorni. Nel Maggio 2015 ha effettuato una tournèe in Olanda su invito della Associazione musicale Cantatrix riscuotendo una grande successo dal pubblico e dalla stampa. Nello stesso anno è stato scelto dalla Feniarco come coro laboratorio per il Concorso Internazionale per giovani direttori tenutosi a Torino.

DARIO TABBIA

Dario Tabbia ha studiato direzione di coro con Sergio Pasteris presso il Conservatorio di Torino, dove si è diplomato con il massimo dei voti, e successivamente con Fosco Corti.
Dedicatosi in particolare allo studio della musica antica, è stato ospite di istituzioni musicali in Italia e all’estero dirigendo, oltre che nelle principali città italiane, in Francia, Germania, Polonia, Tunisia, Spagna, Olanda e Belgio.
Dal 1983 al 1995 è stato direttore della Corale Universitaria di Torino con la quale ha conseguito importanti riconoscimenti e premi in festival e concorsi nazionali e internazionali.
Oltre a quella concertistica svolge una intensa attività didattica ed è stato più volte invitato come docente dal Conservatorio di Utrecht. Tiene regolarmente corsi di direzione corale su incarico della Feniarco e di numerose associazioni corali italiane.
Nel 1994 ha fondato l’insieme vocale Daltrocanto con il quale ha partecipato ad alcuni fra i più importanti festival di musica antica e realizzato incisioni discografiche che hanno ottenuto grandi consensi dalla stampa internazionale (Diapason, Gramophone, Repertoire, Le monde de la musique), oltre al premio della critica italiana nel 1996 e il premio Amadeus nel 1997.
Ha inciso per le etichette Bongiovanni, Nuova Era, Stradivarius, Opus 111, Arts, Symphonia.
Nel 2008 ha fondato l’insieme vocale Vox libera e il Coro da Camera di Torino.
E’ stato membro di giuria in prestigiosi concorsi corali nazionali e internazionali quali Arezzo, Varna (Bulgaria), Vittorio Veneto, Quartiano, Stresa, Malcesine. Nel 1991-92 è stato maestro del coro sinfonico della RAI di Torino. Ha collaborato con musicisti quali Georgy Kurtag, Luis Andriessen, Robert Robertson, Zoltan Pesko, Frank Shipway, Jordi Savall e Ottavio Dantone. Ha curato la revisione del libro sulla direzione di coro “Il respiro è già canto” di Fosco Corti, pubblicato dalla Feniarco.
Nel 2010 ha vinto con il Coro da camera del Conservatorio “G. Verdi” di Torino il primo premio alla VII edizione del concorso “Premio Nazionale delle Arti”. Nel 2011 con il Coro da Camera di Torino ha vinto un primo premio e tre premi speciali fra cui quello come miglior direttore al Concorso Nazionale di Quartiano.
Nel 2011 è stato invitato in Israele a tenere un corso di interpretazione sulla musica corale italiana dalla Federazione Nazionale Corale.
Dal 1983 è docente di Esercitazioni Corali presso il Conservatorio di Torino. E’ membro della Commissione artistica della Feniarco e della Commissione musicale europea di Europa Cantat 2012. Nel 2010 è stato nominato, insieme a Lorenzo Donati, direttore del Coro Giovanile Italiano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.