Il lupo arriva a teatro

Lo spettacolo nasce nell'ambito del progetto LIFE WOLFALPS con l'obiettivo di realizzare azioni coordinate per la conservazione a lungo termine della popolazione alpina di lupo

lupo apertura lunga
lupo apertura lunga

Tre personaggi, in un bosco, all’imbrunire: un biologo, una fotografa e una turista si trovano ad affrontare la convivenza con il lupo.
Nella natura, le loro orecchie avvertono suoni, presenze. Uno strano rendez-vous in alta quota.

Lo spettacolo nasce nell’ambito del progetto LIFE WOLFALPS, co-finanziato dall’Unione Europea nell’ambito della programmazione LIFE+ 2007-2013 “Natura e biodiversità” con l’obiettivo di realizzare azioni coordinate per la conservazione a lungo termine della popolazione alpina di lupo.

TrentoSpettacoli ha collaborato con ricercatori, studiosi ed esperti del progetto LIFE WOLFALPS e del MUSE per giungere all’allestimento e alla produzione di uno spettacolo che persegua gli obiettivi di sensibilizzazione che il progetto si propone, lavorando sui binomi dialettici natura/cultura e umano/animale, attingendo tanto a testi letterari, filosofici, scientifici e divulgativi di autori italiani e stranieri, quanto a incontri in prima persona con chi vive giorno per giorno gli effetti del ritorno del lupo sulle Alpi: allevatori, cacciatori, guardiaparco, agenti forestali, privati cittadini delle aree rurali.

Avarie
Foto varie

Il risultato è uno spettacolo coinvolgente, volto alla creazione di un dibattito rispetto rapporto uomo / ambiente nella sua totalità,
con particolare riferimento alla figura del lupo come animale emblematico del rapporto secolare, contrastato e ambivalente tra l’essere umano e la natura selvaggia.

Il progetto nasce da un’idea del MUSE – Museo delle Scienze – sezione Audience Development, in sinergia con il Centro Servizi Culturali Santa Chiara, per la realizzazione esecutiva e artistica di TrentoSpettacoli.

Rendez-Vous 2200 organizzato dal Parco Nazionale della Valgrande che
si svolgera’ nelle giornate di domenica 28 maggio (Verbania) e
lunedi’ 29 maggio (Domodossola).

Per informazioni:
“Parco Nazionale Val Grande” info@parcovalgrande.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.