Immigrazione, controlli a tappeto in Stazione Centrale

Nel primo pomeriggio di martedì 2 maggio sono stati perquisiti e controllati numerosi stranieri che bivaccano all’interno e all’esterno della zona di piazzale Duca D’Aosta

Controlli a tappeto in Stazione Centrale a Milano. Nel primo pomeriggio di oggi, martedì 2 maggio, sono stati perquisiti e controllati numerosi stranieri che bivaccano all’interno e all’esterno della zona di piazzale Duca D’Aosta.

Galleria fotografica

Stazione Centrale, controlli a tappeto 4 di 9

Alcune persone sono state caricate sui bus della polizia e portati in Questura per accertamenti (un centinaio circa i fermati), altri son fuggiti prima dell’arrivo degli agenti, arrivati in forze e in assetto antisommossa.

È anche stato chiuso l’accesso alla linea M1 della metropolitana. A coordinare l’operazione il commissariato Garibaldi-Venezia, con i reparti Mobile, Scientifica e Ufficio immigrazione, unità cinofili e a cavallo. Sul posto è arrivato anche il segretario leghista Matteo Salvini. Solo una settimana fa, venerdì 21 aprile, un nutrito gruppo di immigrati aveva accerchiato e minacciato alcuni militari e carabinieri impegnati nell’operazione «Strade sicure» proprio davanti alla Stazione Centrale di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Stazione Centrale, controlli a tappeto 4 di 9

Video

Immigrazione, controlli a tappeto in Stazione Centrale 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.