Incendio in discarica, il sindaco:”Attendiamo i rilievi di Arpa”

C'è moderata preoccupazione in paese e in Comune per l'incendio che ieri (mercoledì) ha interessato la discarica tra Gorla Maggiore e Mozzate. Zappamiglio: "Fiamme spente velocemente"

incendio discarica Gorla Maggiore
incendio discarica Gorla Maggiore

Quando a prendere fuoco è una discarica c’è sempre da stare all’erta. Ieri, mercoledì, è successo in quella che sorge tra i comuni di Gorla Maggiore e Mozzate, attorno alle 19, quando una nube nera e densa si è alzata nel cielo ed è stata visibile anche a chilometri di distanza.

Fortunatamente le fiamme sono state spente in meno di due ore e il rilascio di sostanze nocive nell’aria è stato limitato ma la paura è sempre tanta quando avvengono episodi di questo tipo.

Ne è consapevole il sindaco di Gorla Maggiore, Pietro Zappamiglio, che ha attivato i propri uffici comunali per monitorare la situazione: «Attendiamo i rilievi di Arpa che sta lavorando per verificare che tipo di sostanze siano state rilasciate – ha detto Zappamiglio – le fiamme hanno interessato il lotto di Mozzate ma non bisogna mai abbassare la guardia. Siamo in costante contatto con il gestore del sito e nei prossimi giorni avremo i verbali dell’agenzia ambientale regionale».

Tra i cittadini del paese, comunque, l’episodio non ha destato particolare allarme: «La Polizia Locale ha ricevuto solo una chiamata da parte di una cittadina preoccupata – sottolinea il sindaco -, questo significa che non c’è stata particolare preoccupazione da parte della popolazione».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.