Infarto in campo, cauto ottimismo per Marco Veronesi

Il 67enne stava disputando una partita con la nazionale di basket over 65 a Verona quando è crollato a terra in arresto cardiaco. Immediato il massaggio che ha permesso al cuore di ripartire

Varie Basket

Marco Veronesi, 67 anni, si è sentito male nel pomeriggio di venerdì 19 maggio, mentre stava disputando a Verona una partita di allenamento con la nazionale di basket over 65. Il cestista nato a Lavena Ponte Tresa è stato colpito da arresto cardiaco. Immediati i soccorsi: le manovre rianimatorie hanno permesso la ripresa dell’attività cardiaca. Trasportato all’ospedale di Verona, è stato sottoposto alle cure dei medici: le condizioni rimangono critiche.

Le sue condizioni sono stazionarie e c’è cauto ottimismo da parte dei medici che lo hanno in cura.

Marco Veronesi fece parte della Robur et Fides di Varese quando la squadra militava nella massima serie. I giocatori poi vennero venduti all’allora seconda società milanese che disputò il campionato con il marchio dell’ All’Onestà. La sua esperienza proseguì sempre sui campi di Milano con i marchi Mobilquattro, Xerox e Isolabella. Con la vendita dei giocatori, la Robur realizzò il centro sportivo di via Marzorati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.