Interreg: 30 i progetti finanziati in provincia nel programma 2007-2013

Il programma di cooperazione transfrontaliera ha sostenuto progetti volti al turismo, alla valorizzazione del patrimonio culturale e alla tutela delle risorse naturali del territorio

interreg - italia svizzera

Trenta progetti finanziati, e ben sette milioni di euro arrivati ai territori di confine della Lombardia. Il bilancio del programma Interreg 2007-2013 può dichiararsi concluso, con un bilancio estremamente soddisfacente.

L’Assessore l’assessore regionale al Reddito di autonomia e inclusione sociale e delegata ai Rapporti con la Svizzera Francesca Brianza, presentando oggi i risultati ottenuti dal programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera 2007-2013 ha epresso “piena soddisfazione per il completamento del programma Interreg Italia-Svizzera 2007-2013 e per gli ottimi risultati ottenuti. Un lavoro intenso e condiviso che ha portato importantissimi benefici ai nostri territori di confine. Si è chiuso uno straordinario percorso che ha portato alla realizzazione di numerosi progetti condivisi tra i rispettivi partner italiani e svizzeri e che ha coinvolto imprese, istituzioni, ospedali, scuole, centri di ricerca e università”.

“Attraverso il programma Interreg, che ha finanziato ben 153 progetti (59 per la parte lombarda) – ha proseguito Francesca Brianza – si è dato pieno compimento allo scopo del programma stesso, sviluppando le potenzialità dei singoli territori a partire dalle loro peculiarità intrinseche, valorizzandone le diversità e favorendo le relazioni reciproche tra i vari soggetti coinvolti”.

Sono 30 i progetti che hanno coinvolto la Provincia di Varese – ha ricordato Brianza – con 40 soggetti che hanno potuto beneficiare degli incentivi del Programma, per un importo di
oltre 7 milioni di euro (pari all’8 per cento delle risorse del Programma a vantaggio diretto dei territori). Il programma  ha impegnato tutte le risorse disponibili per un ammontare di oltre 92 milioni di euro (pari al 100,367 per cento del piano finanziario approvato) e ha finanziato soprattutto progetti volti al turismo, alla valorizzazione del patrimonio culturale e alla tutela e promozione delle risorse naturali del territorio”.

“Il programma ha dimostrato come le differenze possano diventare un punto di forza – ha rilevato l’esponente della Giunta Maroni – e il dialogo portare a risultati concreti per territori divisi si’ da una frontiera geo-politica, ma uniti da una molteplicita’ di interessi comuni”.

“Ora proseguiamo sulla strada della cooperazione con il nuovo programma Interreg 2014-2020 che ha raccolto 272 candidature per circa 606 potenziali beneficiari; le risorse messe a disposizione ammontano a oltre 158 milioni di euro. Per la Provincia di Varese sono 53 le manifestazioni di interesse raccolte nel corso della prima fase del nuovo programma”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.