La BPM Sport Management batte in scioltezza la Lazio

I Mastini che si congedano dal pubblico di casa battendo i biancocelesti 15-4. Baldineti: “Contento della vittoria. In Final Six niente calcoli. Prima bisogna battere il Savona”

L\'ultima partita in casa della Bpm Sport Management
L\'ultima partita in casa della Bpm Sport Management

Un’altra grande vittoria per la BPM Sport Management. I Mastini di Gu Baldineti dominano 15-4 (4-2, 3-0, 3-2, 5-0) la SS Lazio dopo un match mai in discussione e che ha avuto tra i protagonisti Petkovic e Mirarchi, entrambi a segno con una tripletta. Sorpresa nel big match della 25ª giornata, dove il Brescia batte la Pro Pecco 7-6, interrompendo così la striscia di 73 vittorie consecutive.

Galleria fotografica

L\'ultima partita in casa della Bpm Sport Management 4 di 33

Nel primo tempo i Mastini, dopo due minuti, si portano subito in vantaggio con Petkovic e Mirarchi (superiorità). La reazione della Lazio non si fa attendere e Di Rocco accorcia (superiorità), ma Gallo è bravo a sfruttare una superiorità e a riportare i suoi a + 2. Il gol del 3-2 è ancora del numero 6 Di Rocco, ma i Mastini vanno ancora a segno, questa volta a tre secondi dalla sirena con Luongo. Nel secondo tempo i padroni di casa incrementano il vantaggio con una doppietta di Deserti e un gol del francese Blairy. Il terzo tempo si apre con l’ennesimo gol in campionato di Antonio Petkovic a circa venti secondi dalla contesa. La Lazio dopo neanche due minuti trova il gol con Cannella, ma Gallo prima e Mirarchi dopo rendono il divario tra le due squadre sempre più ampio. Sul finire della frazione Leporale va in gol per gli ospiti. Nell’ultimo quarto la BPM Sport Management non sbaglia nulla e sigla altre cinque reti (Valentino, Petkovic su rigore, doppietta di Luongo e Jelaca), salutando nel migliore dei modi il pubblico delle Piscine Manara.

“Ovviamente sono contento della partita di oggi – ha dichiarato Baldineti a fine partita – La vittoria del Brescia contro la Pro Recco suona come un campanello d’allarme. Ma è anche vero che non scopriamo oggi il valore del Brescia. Lo ha dimostrato anche in Europa. E comunque prima di fare tutti i calcoli dobbiamo battere il Savona”.

Così il Capitano Andrea Razzi: “Siamo in un periodo di carico e partite come quelle di oggi non servono ai fini della classifica, ma sono importanti per continuare la preparazione. Sono felice – continua – della vittoria soprattutto per i nostri tifosi. Un ringraziamento particolare va a loro e alla Città di Busto Arsizio che in questa stagione ci ha sostenuto dalla prima all’ultima partita in casa”. Un pensiero poi anche sulla Final Six: “La vittoria del Brescia contro la Pro Recco di oggi sottolinea ancora di più i valori di queste due squadre. Ma sono sicuro che arriveremo preparati a questo grande appuntamento”.

Sabato 13 maggio ultimo match di regular season prima delle Final Six di Torino. La BPM Sport Management sarà impegnata in trasferta a Napoli contro il Posillipo. Fischio d’inizio alla Scandone in programma alle ore 18.  Martedì 9 e mercoledì 10 maggio, inoltre, la squadra sarà in Liguria per un common training con la Pro Recco.

Valentino Gallo in nomination al Premio Varese Sport come “Atleta dell’Anno”. Lunedì 8 maggio alle 20:30 andrà in scena sul palco delle Ville Ponti di Varese la sesta edizione del Premio Varese Sport: saranno premiati i migliori atleti della stagione e il nostro Valentino Gallo è in lizza come “Atleta dell’Anno”. E’ possibile votarlo al seguente link: http://www.varesesport.com/concorso/.
Il concorso resterà aperto sino alle ore 12 di lunedì 8 maggio. Si può esprimere un voto ogni 24 ore e i voti dei lettori saranno sommati a quelli della giuria composta da giornalisti sportivi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2017
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L\'ultima partita in casa della Bpm Sport Management 4 di 33

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.