La Lega contro i soldi alle Winx

Marco Pinti chiede che il sindaco ritiri il finanziamento di 5900 euro all'evento del 27 maggio ai Giardini

Winx

Il comune di Varese ha destinato 5900 euro per un evento ad ambientazione Winx, le fatine dei cartoni animati, ma la Lega Nord contesta la scelta. Il consigliere comunale della Lega Nord Marco Pinti se la prende con l’assessore alla cultura Roberto Cecchi. “Ho finito di domandarmi in che mondo vive l’assessore Cecchi – attacca Pinti – perché dopo i 5.900 euro di denaro pubblico investiti per la manifestazione delle Winx è chiaro a tutti che vive in quello delle fate.”

L’evento si terrà il 27 maggio ai Giardini Estensi. E’ stato programmato nella giunta del 27 aprile che ha votato la delibera, anche se quel giorno Cecchi non era presente  e la relazione fu presentata dai tecnici dell’assessorato. L’evento è stato proposto da una società di Riccione, la LeftLoop srl titolare dei diritti d’autore sullo spettacolo. La giunta nella delibera l’ha ritenuta un’iniziativa per la valorizzazione turistica del territorio.

Il consigliere Pinti ha depositato un’interrogazione in Comune “per sapere” – spiega – “quali magiche connessioni corrono tra la serie animata e la valorizzazione della cultura del territorio”. “Su questo finanziamento ci sarebbe da ridere – continua – se non si trattasse di un vero e proprio insulto a tutti coloro che a Varese la cultura la fanno sul serio e da tempo.

“Mi auguro – conclude il consigliere del Carroccio – che intervenga il Sindaco per ritirare la delibera, altrimenti dovrò dedurre che condivide questo approccio culturale che rischia di ridurre la credibilità di Varese a quella di un cartone animato.”

 

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.