La storia a fumetti, raccontata da Becco Giallo

Al Circolo Quarto Stato la casa editrice - che ha rivoluzionato il fumetto in Italia - fa memoria della strage di piazza della Loggia a Brescia

Cardano al Campo generico
Cardano al Campo

Al circolo Quarto Stato di Cardano al Campo ci si prende cura della memoria. Anche quella dolorosa, come quella delle stragi che hanno segnato il Novecento italiano. E fa memoria anche con il linguaggio del fumetto, grazie alla collaborazione – avviata già nei mesi scorsi – con l’editrice Becco Giallo.

Nei giorni dell’anniversario della strage di Brescia del 1974, questa sera venerdì 26 maggio, dalle 21.30, è ospite lo sceneggiatore delle graphic novel (due distinti volumi) dedicate alla strage di “Piazza della Loggia”, Francesco Baro Barilli, in compagnia del disegnatore Matteo Fenoglio.

Barilli e Fenoglio racconteranno con il dinamismo di un fumetto in due volumi una delle pagine più scure e più significative della Storia d’Italia a 43 anni di distanza da quel 28 maggio. Dopo quattro istruttorie e una dozzina di gradi di giudizio non c’è ancora un colpevole per l’attentato di Piazza della Loggia: avvenuto a Brescia il 28 maggio 1974, durante una manifestazione antifascista ha provocato 8 vittime e più di 100 feriti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.