La Varese Nascosta, il gruppo facebook diventa un sito

La Varese Nascosta è diventato un sito internet, dal nome www.lavaresenascosta.it, ideato da Alberto Cusumano e sviluppato con Natalia Rovera

eventi Varese

La Varese Nascosta diventa un sito internet: www.lavaresenascosta.it, ideato da Alberto Cusumano e sviluppato con Natalia Rovera. (nella foto, i due ideatori)

La nuova piattaforma è stata ideata sulla scia del successo dell’omonimo gruppo facebook, che ora conta 5000 partecipanti, dove giornalmente gli iscritti contribuiscono alla riscoperta di Varese indagandone aspetti storici, artistici, culturali, e curiosità spesso meno noti ai molti.

Il sito ha come obiettivo quello di convogliare al suo interno le pubblicazioni più significative del gruppo facebook «dando così risalto all’impegno dei suoi partecipanti che rendono La Varese Nascosta una community ove ogni singolo individuo crea una sinergia di costante crescita e spunti per nuovi ricerche che giornalmente ne arricchiscono i contenuti» spiega la nota degli organizzatori che lo annuncia.

Le pubblicazioni sono suddivise per sezioni tematiche ove sarà più agevole la ricerca per argomento: in particolare, è previsto l’approfondimento settimanale “Strade della Memoria” a cura di Fausto Bonoldi, e la rubrica mensile “L’Almanacco della Strega di Somma Lombardo” a cura di Cesarina Briante, scrittrice appassionata di esoterismo, magia ed astrologia.

Nella sezione “Sapori Varesini”  verranno inoltre inserite le ricette tipiche del territorio. Alla sezione “Eventi in programma” potranno invece essere consultate le iniziative programmate da La Varese Nascosta e sarà inoltre attivo un indirizzo e-mail per consentire un filo diretto con L’Associazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.