L’Abba Show arriva al Giuditta Pasta per solidarietà

Saronno Point Onlus presenta uno spettacolo musicale per continuare la raccolta fondi da destinate all’acquisto di un ecografo per l'ospedale

Studenti in scena al Giuditta Pasta

Domenica 14 Maggio allo ore 21 presso il Teatro “Giuditta Pasta” di Saronno, Saronno Point Onlus presenterà uno spettacolo musicale per continuare la raccolta fondi da destinate all’acquisto di un ecografo multidisciplinare postatile da donare al reparto di oncologia dell’Ospedale cittadino (nuovo progetto dell’Associazione).

L’ingresso al teatro è con un biglietto al prezzo di 15 euro in prevendita a Saronno al Bar Italia (Via Silvio Pellico 13), l’Angolo del Goloso (via san Giuseppe 63) e il Baloon Espresso Shop (vicolo del Caldo28/Piazza De Gasperi).

“TRIBUTO AGLI ABBA”

Sono stati il gruppo musicale pop svedese di maggior successo. Si stima che abbiano venduto oltre 375 milioni di dischi in tutto il mondo, rendendoli uno dei gruppi più popolari nella storia della musica leggera. Il gruppo si costituì intorno al 1970 senza mai cambiare la loro formazione:i Bjorn Ulvaeus, Benny Andersson, Agnetha  Faltskog e Anni-Frid Lyngstd (meglio conosciuta come Frida). Quattro anni dopo erano già all’apice della loro carriera musicale dopo aver vinto l’edizione dell’Eurofestival nel 1974 con Waterloo; da allora raggiunsero grande successo e popolarità mondiali. Il Gruppo si sciolse nel 1982 e, da allora, nessuna riunione è mai stata progettata dai quattro; nel 2000 fu  proposto agli Abba di riunirsi per un  tour di 100 concerti in cambio di un compenso pari ad un miliardo di dollari, ma rifiutarono “per non deludere i fan”.

Lo spettacolo che proponiamo è un doveroso omaggio ad una grande band, le cui canzoni sono ormai considerate un vero e proprio “cult”, anche grazie al musical teatrale “Mamma mia” ed al film di successo con Meryl Streep e Pierce Brosnan.

Le canzoni sono eseguite interamente dal vivo da una band che supporta le due voci femminili. Ma non è solo la musica a fare grande spettacolo, numerosi cambi di abito, coreografie. Niente è lasciato al caso perché il pubblico possa divertirsi ed emozionarsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.