Varese News

L’avvocato Marsico difenderà i pm Abate e Arduini in Cassazione

Ricorso contro un provvedimento disciplinare nato dal Caso Uva

Sentenza Processo Uva

E’ un particolare, ma desterà un certo interesse: il magistrato Agostino Abate, ex pm della Procura di Varese, ha scelto come avvocato difensore Luca Marsico, in Cassazione, contro un provvedimento disciplinare nato dal caso Uva; si tratta dello stesso legale che al processo per la morte di Giuseppe Uva, insieme al collega Duilio Mancini e altri, sostiene la difesa degli imputati: carabinieri e poliziotti.

Il magistrato Abate, va detto, non ha partecipato al processo in corte d’assise terminato con l’assoluzione di tutti gli imputati poiché l’indagine gli era stata già tolta da tempo. Ma era il sostituto procuratore  che condusse le indagini, insieme alla collega Sara Arduini anch’essa difesa da Marsico. 

I due pm erano stati sanzionati nel 2016, dal Csm, per come era stata condotta quella inchiesta. Ma hanno fatto ricorso in Cassazione contro il provvedimento ed è appunto in questa fase che è entrato in gioco l’avvocato Marsico.

Nella  vicenda principale, la corte d’assise di Varese nel 2016 è giunta in primo grado (ma ci sarà un secondo grado) alla stessa conclusione a cui giunsero i pm Abate e Arduini e cioè che gli imputati andavano prosciolti.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.