Leoni e Leonesse conquistano la salita di Ardena

Quindici atleti della Polisportiva varesina "Hic sunt leones" hanno partecipato ieri alla cronoscalata Ardena-Brusimpiano

Hic sunt leones 2017
Hic sunt leones 2017

La cronoscalata Ardena-Brusimpiano, organizzata dagli “Amici del Cuvignone” e dalla “SC Alfredo Binda” è un appuntamento immancabile nel programma della polisportiva Varesina Hic Sunt Leones.

Ieri quindici ciclisti della divisione Cicloleoni, si sono dati il consueto appuntamento al parcheggio dell’ippodromo di Varese, da dove hanno raggiunto il paese di Brusimpiano per i 3.5km della Cronoscalata, fino ad Ardena.

“Amiamo questa manifestazione – dice Filippo Lazzati, leader del gruppo – soprattutto in una giornata di sole come ieri il panorama del lago Ceresio è un incanto. Ringraziamo gli Amici del Cuvignone, che ogni anno si impegnano a mantenere alta l’attenzione su questa crono. Li ringraziamo anche per mantenere in buone condizioni la bellissima chiesetta e il contorno.”

Valentina, Elena e Annalisa sono le tre leonesse che hanno affrontato la salita in bicicletta. Orgogliose, belle e tenaci, fiere di aver concluso la salita con lo stesso tempo degli amici leoni Fabrizio Perchinelli, Matteo Maffioletti arrivato da Bergamo, Federico Piersigilli, Mauro Fortuna, Fabio Almora, Fabio Ferrerio, Giorgio Piazzola, Filippo Lazzati, Donato DiMartino, Giacomo Ferrari e Max del Campus.  Davide Perchinelli il più giovane un Under 13anni e Giuseppe Greco è l’unico iscritto “podista” del gruppo a causa della bici non utilizzabile.

Finisce tutto a “formaggella e birra” all’agriturismo “Baita di San Gemolo” in Valganna. Il finale è la solita numerosa tavolata, gustare i prodotti tipici della zona e brindare a quel che è definito “Spirito Leonino”. Tanto Sport, allegria e amore per le radici.

Hic Sunt Leones erano impegnati nel fine settimana anche nella corsa a piedi. A Milano Alessia e Luca Galli hanno corso i 10 km della PoliMiRun, organizzata dal Politecnico per raccogliere fondi, finanziare le iscrizioni e assegnare borse di Studio, mentre Massimiliano Ferrario ha partecipato alla tappa di Cassano Magnago del “Piede d’oro”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.