Lugano, Chiasso e Bellinzona ospitano il 4° Incontro del Teatro svizzero

Dal 24 al 28 maggio il Canton Ticino sarà il palcoscenico della quarta edizione della manifestazione nazionale, per la prima volta ospitata nella Svizzera italiana

Lugano - Incontro del Teatro svizzero 2017
2016_03_30, Rote Fabrik, Fabriktheater, Merker/Schoch, Bevor I speak I have something to tell, Maximiian Merker, Matthias Schoch

E’ stata presentata questa mattina a Lugano la quarta edizione dell’Incontro del Teatro Svizzero, che si svolgerà quest’anno, per la prima volta, nella Svizzera italiana. Lugano, Bellinzona e Chiasso saranno infatti le tre località che – dopo Winterthur e Ginevra – ospiteranno la manifestazione nazionale.

Durante il fine settimana dell’Ascensione, dal 24 al 28 maggio, i teatri delle città di Lugano, Bellinzona e Chiasso apriranno le loro porte al pubblico, agli artisti di teatro, ai professionisti e ai visitatori interessati.

I membri della Commissione di selezione nel periodo compreso tra febbraio 2016 e gennaio 2017 hanno assistito a circa 220 spettacoli, arrivando alla selezione finale delle otto migliori opere che saranno presentate durante  la manifestazione. «Le produzioni – hanno spiegato questa mattina gli organizzatori – provengono dalle tre regioni linguistiche della Svizzera e rappresentano sia creazioni teatrali istituzionali che indipendenti».

Gli spettacoli andranno in scena tra giovedì 25 e domenica 28 maggio 2017 presso LAC Lugano Arte e Cultura (Sala Teatro, Teatrostudio), Teatro Sociale Bellinzona, Cinema Teatro Chiasso e Teatro Foce.

Come di consueto, darà il via all’Incontro del Teatro svizzero la consegna dei Premi svizzeri del teatro, organizzata dall’Ufficio federale della cultura (UFC). La cerimonia è prevista mercoledì 24 maggio, nella splendida cornice del LAC. Nell’ambito della cerimonia di premiazione, il Consigliere federale Alain Berset renderà noto il nome della vincitrice o del vincitore del Gran Premio svizzero del teatro / Anello Hans Reinhart 2017.

Anche quest’anno è previsto anche un ricco programma collaterale, una serie di eventi gratuiti pensati per offrire al pubblico un approfondimento sulle diverse rappresentazioni e uno stimolante momento di incontro.

Le informazioni sul programma collaterale e gli spettacoli sono disponibili sul sito della manifestazione.

I biglietti per gli spettacoli sono acquistabili presso le biglietterie dei teatri di Lugano, Bellinzona e Chiasso e online sui siti luganolac.ch e ticketcorner.ch.

Gli otto spettacoli in concorso:

Giovedì 25 maggio, ore 21:30, Teatro Sociale Bellinzona
“Zersplittert” di Alexandra Badea, Regia: Olivier Keller
Produzione: Teatro Marie, Teatro Tuchlaube Aarau, ThiK Teatro am Kornhaus Baden

http://www.theatermarie.ch/projekte/2016/zersplittert/

Giovedì 25 maggio, ore 19:00, LAC (Sala Teatro)
“Blanche/Katrina” Concetto e regia: Fabrice Gorgerat, Produzione: Cie Jours Tranquilles

http://jourstranquilles.com/blanche-katrina/

Venerdì 26 maggio, ore 18:30, Teatro Foce
“Before I speak, I have something to say”, un reenactment dei Marx Brothers di Max Merker e Matthias Schoch – Regia: Max Merker. Produzione: Merker/Schoch

http://www.rotefabrik.ch/de/fabriktheater/eventdetail.php?id=25132

Venerdì 26 maggio, ore 21:00, Cinema Teatro Chiasso
“Purgatorio” di Ariel Dorfman. Regia: Carmelo Rifici Produzione: LuganoInScena

http://www.luganoinscena.ch/it/720/purgatorio

Sabato 27 maggio, ore 18:00, Teatro Sociale Bellinzona
“Alpenstock” di Rémi De Vos Regia: Sandra Amodio Produzione: Le Collectif du Pif

http://www.lecollectifdupif.com/spectacles/alpenstock/

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.